HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Milan punta su Pioli: la scelta vi convince?
  Si, è l'allenatore giusto
  No, era meglio confermare Giampaolo
  No, serviva un altro allenatore

La Giovane Italia
Altre Notizie

LIVE TMW - TMW Awards, Giuntoli: "Il Napoli è un sogno. Higuain resta"

27.06.2015 22:48 di Simone Bernabei   articolo letto 61010 volte
Fonte: Dai nostri inviati a Castiglioncello

23.25 - Finisce qui l'appuntamento con TMW Awards in diretta da Castiglioncello. Dalla redazione di Tuttomercatoweb.com un cordiale saluto a tutti i nostri lettori ed appuntamento al prossimo anno, sempre nella splendida cornice di Castiglioncello.

23.21 - L'ultimo premiato sul palco di Castiglioncello è il dg del Torino Antonio Comi: "Siamo contenti, siamo tornati in Europa, abbiamo vinto un derby e siamo riusciti ad espugnare il San Mames. Abbiamo vinto lo scudetto con la Primavera. Lavorare con Cairo è uno stimolo, non è facile perché come giusto che sia pretende risultati. È un presidente che ha fatto crescere tutta la società, dobbiamo ringraziarlo di tutto.

23.15 - Viene premiato anche Raffaele Bianco: "È stato una stagione inaspettata, unica. Ce lo siamo meritati, abbiamo dominato il campionato. Adesso godiamoci la serie A".

23.11 - Sul palco di Castiglioncello anche Leonardo Pavoletti: "Futuro? Voglio restare a Genoa. Io titolare? Qualsiasi giocatore vorrebbe giocare titolare. Il Sassuolo? Mi hanno preso in serie D e portato in A, con tanti prestiti. Il Genoa ha deciso di puntare su di me, proverò a segnare nel derby"

23.03 - Premiato anche il giovane Cristiano Biraghi: "Purtroppo quando perdiamo non possiamo dire di aver fatto bene. Abbiamo perso la gara con la Svezia, una gara che avevamo in pugno. Abbiamo avuto mezz'ora in cui abbiamo perso la lucidità. Futuro? È stato un anno intenso, adesso voglio solo pensare alle vacanze. Futuro in Bundesliga? Ovviamente fa piacere l'interesse di club europei".

22.53 - Sul palco Nicola Rizzoli, premiato come miglior arbitro: "Non mi accontento di quello che ho fatto, voglio continuare ad avere stimoli per lavorare ancora meglio. Le squadre italiane hanno bisogno di tornare ad alti livelli, come ha fatto la Juventus quest'anno. La finale del Mondiale? La vittoria arriva al momento della designazione, non ho sentito la pressione. Ho ancora tanta fame, per questo non farò il dirigente. I giovani arbitri italiani? Il livello è molto anno, lo dice la storia recente. Rocchi, Tagliamento e Orsato sono grandi arbitri, Massa e Guida sono due giovani che stanno facendo bene. Moviola? Tecnologia sì, la moviola no. Giocatori fastidiosi da arbitrare? Bisogna capire bene chi abbiamo davanti. Troppi gesti dei giocatori? È vero, forse concediamo troppo, ma dobbiamo insegnare anche ai giocatori a non gesticolare troppo. Gli addizionali? Troppe volte gli addizionali sono stati utilissimi, purtroppo sono cose che non potete sapere. Ci sono stati errori, ma per l'arbitro è fondamentale avere due occhi in più a seguire l'area di rigore".

22.39 - Premiato l'ex ds del Carpi Cristiano Giuntoli, oggi al Napoli: "Quando arriva una chiamata come quella del Napoli, è sempre difficile dare una risposta. Ringrazio il Napoli per questa opportunità, così come ringrazio il Carpi per le grandi stagioni insieme. Quando è arrivata la chiamata sono rimasto un po' basito, pensavo si trattasse di una semplice trattativa di mercato. Mi è stato richiesto di trasferirmi al Napoli, ho preso un po' di tempo per valutare. Il Napoli è un sogno che si avvera. Ho sempre lavorato tanto, il lavoro è più o meno lo stesso. Pressioni? Chiaro, la pressione si percepisce. Io non leggo i giornali, no frequento i social network. Cercherò di onorare questa maglia. Sarri? Conosce benissimo il mister, ho approvato la scelta della società. Higuain resta. Ci sono state squadre italiane che hanno chiesto informazioni sul giocatore. Zapata è stato richiesto da tante squadre, al massimo partirà un prestito. Darmian? Stiamo parlando con il Torino. Saponara? Dobbiamo prima rafforzare la difesa e la linea mediana. Rugani e Romagnoli sono due sogni, destinati a rimanere tali. La volontà di Sarri è quella di ripetere quanto di buono fatto ad Empoli. Il caso Catania? Sono tranquillo e sereno, ho sempre lavorato per il bene di questo sport e continuerò a farlo. Mercato? Stiamo lavorando su diversi obiettivi. Il centrocampo del mister sarà sicuramente a tre. Inler non è stato richiesto dalla Fiorentina. Dovrò lavorare per dimostrare di essere all'altezza del Napoli".

22.35 - Sale sul palco Marco Giannitti, ds del Frosinone: "Abbiamo capito la categoria, piano piano siamo riusciti a fare questo miracolo. Il Frosinone è il simbolo dei sogni che diventano realtà. Stellone è un uomo umile, che ha dimostrato di poter diventare un grande allenatore. Mercato? Ci sono varie trattative. Rosi e Verde? Stiamo parlando, vedremo".

22.30 - Premiati sul palco la giornalista RAI Sara Meini e la firma della Gazzetta dello Sport Luca Calamai: "Sono Orgogliosa per il paragone a Rui Costa, il mio calciatore preferito. Mi occupo di Serie B, voglio fare ancora tanta gavetta. Seguo il Livorno in serie B, in serie A faccio la seconda voce per Fiorentine ed Empoli, sono davvero felice". Calamai invece si concentra sul mercato: "Sono tornate le milanesi nel calcio italiano. Il Milan ha fatto due grandi colpi con Bacca e Bertolacci, secondo me prenderà anche Ibrahimovic. Salah? La rivale più pericolosa per la Fiorentina è la Roma"

22.14 - Sale sul palco il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi: "C'è troppa gente che vuole il male del calcio, dobbiamo selezionare meglio il capitale umano. Sappiamo quello che dobbiamo fare, vogliamo migliorare. Il calcio ha bisogno anche di questo, noi dobbiamo lavorare, non parlare. I protagonisti sono i giocatori che stanno in campo ed i tifosi, senza i quali non ci sarebbe il calcio. I delinquenti che fanno il male del calcio devono essere allontanati. Il caso Catania? I nomi iniziano ad essere troppi. Noi abbiamo chiuso il campionato pensando che fosse un campionato vero, purtroppo la debolezza umana e fra noi. Ci sono dei soggetti che non hanno capito le regole del calcio, adesso serve una reazione immediata. Slittamento dei campionati? Vedremo, se c'è da aspettare, aspetteremo".

22.10 - Sale sul palco il presidente del Novara Massimo De Salvo: "È stata una stagione importante, siamo contenti per il ritorno in serie B e per i risultati del settore giovanile. Siamo contenti di questa avventura al Novara, ci ha portato tante avventure e tante gioie. È stato un anno duro, per raggiungere un risultato dobbiamo lottare e soffrire. Obiettivi? Vogliamo ottenere una salvezza tranquilla in serie B".

22.09 - "È stata una stagione esaltante, ringrazio la proprietà ed i ragazzi, hanno fatto vivere ai tifosi un sogno". Queste le parole di Giovanni Dolci, ds del Como.

22.02 - "È cambiato il calcio italiano. Sono spariti i difensori, anche su forse ora stanno ritornando, con i vari Rugani e Rumagnoli". Così Fulvio Collovati sul palco dei TMW Awards. "Bertolacci e Bacca al Milan?. C'era un solo giocatore in grado di scaldare gli animi dei tifosi rossoneri: Zlatan Ibrahimovic. Bacca? Non sono del tutto convinto, con Ibra il Milan potrebbe quasi raggiungere la Juventus".

21.55 - Sale sul palco Francesco Flachi, ex attaccante di Sampdoria e Fiorentina: "Sono felice di questo premio, ogni tanto qualcuno si ricorda le gesta di Flachi. Ho vissuto la mia carriera, gli errori si fanno ed è giusto pagarli. Col senno di poi ovviamente non li rifarei. Adesso voglio essere un esempio per i giovani. Alla Fiorentina avevo grandi giocatori davanti, mi sono ritagliato i miei piccoli spazi. Ho giocato con grandi campioni, alla Sampdoria è arrivata la mia consacrazione. Otto anni, uno più bell' dell'altro. Sono legatissimo ai tifosi blucerchiati, questo mi fa davvero piacere".

21.39 - Sul palco di Castiglioncello anche Enrico Chiesa e Roberto Pruzzo. "Spero che il Parma possa risorgere presto. Paulo Sousa? Vediamolo all'opera, al Basilea ha fatto bene. Addio alla Samp? Dopo 3 anni era giunto il momento di provare altro", le parole di Chiesa. Parole a Pruzzo: "Il bomber della Roma? Un grande attaccante, a Napoli c'è n'è uno che non sarebbe male. La Roma ha bisogno di un fuoriclasse".

21.34 - Sul palco di Castiglioncello è il momento di Giulio Donati, esterno del Bayer Leverkusen premiato come miglior italiano all'estero: "Bellissima esperienza, ho giocato la Champions ma a casa si sta molto bene. Fiorentina? Sono voci, vediamo... Europei 2016? Sicuramente mi impegnerò per far bene".

21.29 - E' il momento di Emiliano Viviano, portiere appena riscattato dalla Samp: "Sono felice di restare, il Palermo voleva trattenermi e Zamparini ha capito. Lavorerò per la prima volta con un allenatore ex portiere. Mihajlovic? Il Milan ha fatto un'ottima scelta, noi guardiamo avanti. Cassano? La scelta non è mia, ma quando vuole è uno dei pochi che riesce a fare la differenza. Puggioni e Brignoli? La competizione è sempre positiva, ci dovremo impegnare di più. Dedico questo premio alla Samp che mi ha permesso di tornare a grandi livelli".

21.24 - Il secondo ospite premiato sul palco di Castiglioncello è il ds del Cagliari, ex Genoa, Stefano Capozucca: "Sau e Farias resteranno con noi. Storari? E' una opzione, vediamo. La dimensione del Cagliari è la serie A, che è il nostro obiettivo per il prossimo anno. Rastelli? Spero che ripeta quanto fatto con la promozione. Il Genoa? Mi è dispiaciuto lasciare il club, sono un tifoso".

21.18 - Primo premio per Alessandra Borgonovo, figlia dell'indimenticato campione Stefano, venuto a mancare due anni fa a causa della SLA: "Da parte di mio padre ho ricevuto tanti insegnamenti, il primo è quello di non arrendersi mai. Noi lo stiamo facendo, anche con la Fondazione. Sono stata a Firenze e ho constatato ancora una volta il grande attaccamento della città verso mio padre".

21.13 - A Castiglioncello è arrivato anche Cristiano Giuntoli, neo direttore sportivo del Napoli.

21.05 - Al via la premiazione dei TMW Awards, sul palco conducono Michele Criscitiello e Monica Somma. Primo "ospite" della serata, l'opinionista Fabrizio Biasin, seguito da Mario Tenerani e Giacomo 'Ciccio' Valenti.

20.55 - Terminato il cocktail di benvenuto al Caffè Ginori, è tempo di premiazioni a Castiglioncello, con la cerimonia che prenderà il via fra pochissimi istanti.

20.38 - L'arbitro Nicola Rizzoli ha parlato a TMW dell'operato dei fischietti italiani in questa stagione: "Gli arbitri di porta ci hanno aiutato molto, anche se sono stati contestati. Nicchi sta lavorando per poter far parlare gli arbitri, magari non a fine partita ma nei giorni seguenti".

20.34 - Il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano ha parlato a TMW del suo riscatto da parte del Doria dal Palermo: "Quello che volevo era restare a Genova, Zamparini ha capito le mie intenzioni. Ringrazio lui e soprattutto Ferrero per avermi preso".

20.32 - Il centrocampista del Carpi Raffaele Bianco ha parlato a TMW dal Caffè Ginori di Castiglioncello: "Abbiamo fatto una grande cavalcata in Serie B, ora affronteremo la A con grande fiducia. Gabriel? Spero che resti, abbiamo grande fiducia in Sogliano".

20.26 - Il presidente Andrea Abodi ha parlato a TMW dei recenti scandali legati al mondo del calcio: "Ci vogliono pene più severe, purtroppo a rimetterci sono sempre i tifosi".

20.23 - Leonardo Pavoletti, attaccante del Genoa riscattato dal Sassuolo, ha parlato a TMW: "Sono felice di essere tutto del Genoa, ora voglio migliorare ancora. Il prossimo anno possiamo fare una grande stagione".

20.09 - Secondo quanto raccolto dal nostro direttore Michele Criscitiello Carlos Bacca è ad un millimetro dal diventare il nuovo attaccante del Milan. Dopo l'accordo col giocatore, è arrivato anche quello con la società andalusa.

20.00 - Giocondo Martorelli, agente fra gli altri di Giacomo Bonaventura, ha parlatoa TMW della situazione del Milan: "Dopo Bertolacci mi aspetto altri grandi colpi dal Milan. Bonaventura? Ripartirà con entusiasmo, ha sposato il progetto ed è contento di proseguire".

19.40 - Anche Fulvio Collovati ha parlato ai microfoni di TMW da Castiglioncello, soffermandosi sul mercato del Milan e dell'Inter: "Kondogbia? Credo sia stato pagato troppo. Ancora non riesco a capire il mercato del Milan".

19.25 - Ai microfoni di TMW ha preso la parola anche l'ex attaccante della Samp Francesco Flachi: "L'addio di Tevez alla Juventus? Carlos ha trascinato i bianconeri, sarà dura da sostituire. Salah? Per la Fiorentina sarebbe un gran colpo trattenerlo, è uno che fa la differenza".

19.20 - Leonardo Semplici, tecnico della Spal, ha parlato a TMW dal Caffè Ginori di Castiglioncello: "Abbiamo fatto un finale di campionato splendido, ora lavoreremo per migliorare la posizione in classifica con i giovani. Obiettivo play-off? Faremo del nostro meglio per una grande piazza come Ferrara".

19.04 - Cristiano Biraghi, esterno dell'Inter, ha parlato a TMW dal Caffè Ginori di Castiglioncello: "L'interessamento da parte di club esteri verso di me fa piacere, ma ora non penso al mercato. L'Europeo con l'Under 21? Una sfortuna ed un vero peccato".

18.48 - Stefano Filucchi, vicepresidente del Cagliari, fa il punto ai microfoni di TMW sul prossimo mercato dei sardi: "Abbiamo tante proposte per Ekdal, sia dall'Italia che dall'estero. Storari? E' sempre nei nostri pensieri. Attaccanti? Vogliamo 4-5 punte di valore in rosa".

18.41 - L'agente Letterio Pino, dal Caffè Ginori di Castiglioncello, ha fatto il punto con TMW sul futuro di Mohamed Salah: "La risposta del giocatore arriverà entro la settimana. Spero per la Fiorentina che possa restare, siamo all'80%. L'Inter? Il pressing non è così forte".

18.30 - Prende ufficialmente il via l'appuntamento estivo con i TMW Awards. Al Caffè Ginori di Castiglioncello iniziano ad arrivare i primi ospiti per il cocktail di benvenuto. Fra questi, da segnalare l'agente Letterio Pino, i direttori sportivi Giorgio Perinetti e Stefano Capozucca ed il vicepresidente del Cagliari Stefano Filucchi.

17.30 - Ci siamo, è tutto pronto per la cerimonia dei TMWAwards a Castiglioncello. Su TuttoMercatoWeb potrete seguire in presa diretta tutte le dichiarazioni, le curiosità e le voci di mercato provenienti dal Caffè Ginori, dove alle 18.30 prenderà il via l'aperitivo di benvenuto con i premiati e i tantissimi ospiti presenti. Poi, alle 21, il via alla premiazione.

Castiglioncello © foto di Marco Conterio

Castiglioncello © foto di Marco Conterio


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Boca Juniors, idillio già finito: possibile addio anticipato per De Rossi Potrebbe essere già finita l’avventura di Daniele De Rossi al Boca Juniors. Secondo quanto riportato dalla stampa argentina, infatti, l’idillio tra l’ex capitano della Roma e il club sarebbe già terminato. Dietro alla possibile separazione ci sarebbero da un lato i continui problemi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510