HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Altre Notizie

Luca Serafini: riflessioni su Fabregas e Ibra ma futuro roseo per il Milan

08.12.2018 06:58 di Redazione TMW  Twitter:    articolo letto 3500 volte
Luca Serafini: riflessioni su Fabregas e Ibra ma futuro roseo per il Milan

Il ciclo di partite “abbordabili” è iniziato con la convincente vittoria sul Parma, servita per salire al 4. posto solitario, per trovare nuove soluzioni tattiche e per avere conferme su questo vento nuovo nell’atteggiamento, nella mentalità, nella concentrazione di una squadra che ha sofferto molto - tra settembre e novembre - di cali anche sconcertanti nell’attenzione. La media punti della gestione Gattuso è molto confortante rispetto alla continuità e al rendimento. Da qui a Capodanno ci sarebbe la possibilità di fare fieno in attesa di un gennaio che arricchirà la rosa a prescindere dai nomi.

Sappiamo delle riflessioni finali di Ibra, dell’elastico finanziario sulle altre operazioni (Fabregas anzitutto) con l’Uefa che incombe, ma sappiamo anche di una società attiva e determinata (da settimane) nel voler portare a Milanello almeno un difensore, uno o 2 centrocampisti e un attaccante. Oltre a Paquetà. Ho letto un ridicolo post in cui qualcuno ironizzava su Gazidis che non ha vinto niente all’Arsenal. Stupidaggini: la sua grandissima abilità è stata invece proprio quello di implementare fatturato, merchandising, marchio e popolarità mondiale dei Gunners in un’epoca per loro avara di trionfi importanti. Ridicolo anche pensare che - nonostante il recente insediamento - non avesse mai fino ad oggi affrontatosi questione Ibrahimovic. Come se la strategia si improvvisasse al momento. Continuo a pensare, a proposito di questi aspetti della vita quotidiana al Portello, come la presenza di Leonardo e Maldini costituisca la più naturale e affidabile delle garanzie sugli obiettivi da raggiungere.

Nel frattempo Montella e Balotelli non accennano a un briciolo di autocritica per spiegare i rispettivi fallimenti in rossonero, anzi continuano a lanciare strali nei confronti di un club che - invece - anche la mediocrità di certi allenatori e certi giocatori ha contribuito a non rilanciare in questi ultimi anni.

MILANO 06/05/2012 CALCIO - CAMPIONATO SERIE A - INTER - MILAN - DERBY - ESULTANZA GOL IBRAHIMOVIC © foto di Markus Ulmer/PhotoViews


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, João Felix: non si nasce Rui Costa Fantasista di grande talento, il portoghese João Felix ha affinato anche il fisico durante gli ultimi mesi, guadagnandosi la stima del tecnico del Benfica, che lo ha coinvolto in Prima Squadra con sempre più continuità nelle ultime settimane. Un assist-man nato che ha dimostrato anche...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->