HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

La Giovane Italia
Altre Notizie

Mijatovic: "Sarri-Juve, buona soluzione. Modric? Resterà al Real Madrid"

30.05.2019 14:42 di Tommaso Bonan   articolo letto 8887 volte

"Sarri per la panchina della Juve? Innanzitutto voglio fargli i complimenti per la vittoria in Europa League". A parlare a Sky Sport è Predrag Mijatovic, l'ex attaccante presente a Madrid per assistere alla finale di Champions League tra il Real e il Liverpool. "Alla Juve è andato via un grande allenatore come Allegri - prosegue Mijatovic, oggi intermediario di mercato - e Sarri potrebbe rappresentare una buona soluzione. Conosce il calcio italiano, conosce i giocatori. E questo primo trofeo conquistato può essere la base per vincerne altri alla Juventus".

Qual è la situazione di Zidane al Real Madrid? "Adesso per lui si prospetta un lavoro difficile. Qua c'è sempre una grande pressione, sia per i calciatori che per gli allenatori. In questi anni ha vinto tutto, ma quest'anno sarà più complicato perché il club dovrà fare molto mercato, ci saranno molti cambi in rosa. Gli auguro comunque buona fortuna".

A proposito, quanto è vicino Hazard al Real Madrid? Modric resterà? "Per Hazard penso sia fatta. Per Modric invece si parlava di una partenza nella passata stagione, ma adesso ha un contratto e credo resterà".

Come finirà la finale di Champions? "E' una gara strana, fra due squadre inglesi. Credo che il Liverpool sia leggermente in vantaggio, ha più esperienza".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Un talento al giorno, Khvicha Kvaratskhelia: l'incubo di ogni telecronista Nome impronunciabile, ma prospettive sicure: Khvicha Kvaratskhelia rischia di diventare l'incubo di ogni telecronista europeo, visto che a 18 anni è già un elemento molto importante della rosa del Rubin Kazan, formazione russa di primo livello. Tatticamente parliamo di un esterno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510