HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Altre Notizie

Monti: “Fine ciclo a Napoli, clima avvelenato da De Laurentiis”

08.11.2019 13:00 di Gianluigi Longari  Twitter:    articolo letto 3155 volte
Fonte: Sportitalia
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La difficile situazione in casa Napoli è stata commentata a Sportitalia dal giornalista Gianluca Monti. Queste le sue dichiarazioni: “Da inizio gennaio si inizierà a capire quanta spaccatura c'è tra De Laurentiis e giocatori con qualche cessione... Viceversa a giugno, capiremo quanta spaccatura c'è tra De Laurentiis e Ancelotti. Ai calciatori di certo non avrà fatto piacere l'allenamento a porte aperte, la mossa è riuscita fin troppo bene al Presidente, non gli sarà parso vero di poter esporre i giocatori al pubblico ludibrio, come a De Laurentiis non sarà piaciuta la decisione di ribellarsi al ritiro: 1-1 pari e patta, ma ora bisogna mettere da parte le frizioni. Se ne riparlerà in primis per Callejon e Mertens, che dal 1° febbraio potrebbero firmare altrove, ma poi Allan, Koulibaly, Insigne: è finito un ciclo, è normale ma sarebbe dovuto finire ben diversamente. Purtroppo con De Laurentiis i divorzi non sono mai tranquilli, devono sempre volare i piatti, come già successo in passato con calciatori e allenatori. Le colpe della classifica deficitaria? 33% a testa. Ancelotti sì, perchè la squadra è molto forte e doveva essere più forte. De Laurentiis, perchè ha creato un clima avvelenato. I giocatori perchè poi vanno loro in campo”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Prova di maturità L'Italia non ha mai sottoportato le amichevoli. Così come le partite di qualificazione che non contavano nulla, rischiando spesso la figuraccia, pure quando - alla fine - arrivava una vittoria. Così contro l'Armenia, dopo dieci vittorie consecutive - e allargando lo spettro 11 affermazioni...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510