HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Altre Notizie

RBN, Tacconi: "Juve sbaglia troppo. Conte rischia il licenziamento"

08.11.2019 07:49 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 35033 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ai microfoni di Radio Bianconera è intervenuto l’ex bianconero Stefano Tacconi: “La gara contro la Lokomotiv? Il problema della Juve è che sbaglia troppi gol. Finalmente un’occasione buona è stata sfruttata con Douglas Costa. È la prima volta che la Juve di quest’anno ha 10-15 occasioni da gol e ne fa 1-2. Sarri? Vi ricordate quando è arrivato a Torino e Koulibaly ha fatto gol al 90′? Il Napoli era tosto e poteva vincere lo scudetto”.

Sull’ammutinamento del Napoli: “Da parte mia c’è stato un ammutinamento dopo il 5-1 con il Napoli, ma Montezemolo non ha capito. Quella Juve era forte, potevamo vincere campionato e coppa con un altro allenatore, ma non mi hanno ascoltato. Un presidente non può fare la guerra ai giocatori. Ci deve essere feeling con l’allenatore”.

Su Conte: “Rischia il licenziamento. Voleva di più, non l’ha avuto. Adesso se aspetta gennaio addio campionato”.

Sulla Juve: “Questa Juve non piace ma segna, come quella di Trapattoni. Se vuoi vincere è questo, sennò addio”.

Clicca sul podcast in calce all'articolo per la trasmissione completa.

Sul razzismo: “Io ho giocato con tutti, non mi dà fastidio. Non capisco questo accanimento. Per me bianco o nero sono uguali. Per me bianconero è la Juve”.

Sul Milan: “Uno fisso. Anche contro l’Atletico Madrid”.



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Prova di maturità L'Italia non ha mai sottoportato le amichevoli. Così come le partite di qualificazione che non contavano nulla, rischiando spesso la figuraccia, pure quando - alla fine - arrivava una vittoria. Così contro l'Armenia, dopo dieci vittorie consecutive - e allargando lo spettro 11 affermazioni...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510