HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Altre Notizie

RBN, Torricelli: "Anti-Juve? L'Inter ha qualcosa in più del Napoli"

12.09.2019 11:09 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 3984 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo’, è intervenuto l’ex calciatore della Juventus Moreno Torricelli:

Su Fiorentina-Juventus: “Sicuramente è una partita delicata per via della rivalità tra le due squadre, è quasi un derby per entrambe, soprattutto per la Fiorentina. Arriva in un momento in cui entrambe le squadre hanno avuto cambiamenti importanti. La Fiorentina è in difficoltà perché non ha ancora fatto punti, ma bisogna essere molto attenti. E poi la rivalità farà dare ai viola il 110%. La Fiorentina contro il Napoli è stata battuta per un errore dell’arbitro clamoroso, ma ha giocato molto bene. Quello che manca è il risultato contro il Genoa, a detta di tutti i viola potevano giocare molto meglio, ma non hanno dimostrato tutto il loro valore. Ribery è un giocatore straordinario, sposta gli equilibri. È stato preso all’ultimo e magari non aveva i minuti nelle gambe, ma dopo la sosta penso possa giocare titolare. Poi c’è Boateng, ci sono tanti giovani. Se andiamo a paragonare le due rose non c’è confronto, ma Firenze per la Juve è sempre una trasferta insidiosa. Dipende molto dall’approccio che ha la Juventus”.

Sul problema terzini: “Vedendo la rosa è vero che la Juventus abbia qualche problema a livello numerico in questo ruolo, soprattutto con l’assenza di De Sciglio. Ma penso che Cuadrado possa giocare esterno basso, può essere un’alternativa in più. Mi sarebbe piaciuto marcare Ribery, anche se forse sarei un po’ limitato dalle nuove norme arbitrali. Incontrare questi grandi giocatori ti fa sentire importante”.

Sul caso Chiesa: “Non so che promesse gli avessero fatto i Della Valle, ma credo che con il cambio della presidenza Commisso non si poteva presentare lasciando andare il numero uno della Fiorentina, il giovane più interessante che abbiamo in Italia. La Fiorentina ha fatto bene a tenerlo, ora dipenderà dalla proprietà e da come vorrà far crescere questa società. Mi pare vogliano puntare tutto su di lui. Certo per il calciatore sarebbe stato importante andare alla Juventus che è una delle prime squadre in Europa, qualsiasi giocatore ambisce a giocare nelle squadre più forti. Lui voleva la Juventus non a caso, sarà un problema che si rimanderà tra un anno”.

Sull’anti-Juve: “Io credo che l’Inter abbia qualcosina in più sotto il profilo della personalità dei giocatori in rosa. Il Napoli è una buona squadra, ma è molto fragile di testa. Credo che l’Inter abbia qualcosa in più, ma non credo che sia ai livelli della Juventus. I bianconeri in Italia non avranno problemi neanche quest’anno”.


Moreno Torricelli,ai microfoni di "Terzo tempo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Lecce avanti a sorpresa a Torino nell'intervallo. La sta decidendo Farias Un avvio lento, è il tema che tiene maggiormente banco nelle prime battute di Torino-Lecce. Primissimi minuti che sorridono ai pugliesi, poi però i granata provano a venir fuori, con Belotti che confeziona un assist interessante sul quale però non arriva Berenguer. Poco dopo i ruoli...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510