Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Gerry Scotti: "Inter favorito, al Milan non serve il pareggio"

Gerry Scotti: "Inter favorito, al Milan non serve il pareggio"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
mercoledì 04 aprile 2018 13:40Altre Notizie
di RMCSport Redazione

Ospite della trasmissione 'Maracanà', in onda su RMC Sport, il conduttore televisivo Gerry Scotti, tifoso del Milan, ha parlato del derby contro l'Inter, in programma oggi alle 18.30:

Senza Moratti e Berlusconi, si sente la mancanza dei derby tra le famiglie italiane?
“Dobbiamo abituarci. Noi apparteniamo a una generazione diversa, ogni tifoseria ha nei suoi ricordi la storia dei propri grandi presidenti. Ora non si capisce, come fai a dire che il tuo presidente è uno ricercato, che non si conosce. L’avere un presidente simbolo, italiano, ti dava una carica in più durante un derby, che oggi manca in questo mondo pieno di business”.

Rinnoveresti il contratto a Gattuso?
“Tutta la vita. Me lo terrei sotto varie forme e funzioni, gli farei fare tutto”.

Un pronostico?
“Quindici giorni fa vedevo il Milan favorito, ora è il contrario: l’Inter è più in forma, anche se i rossoneri contro la Juventus hanno giocato la miglior partita della stagione. Non serve il pareggio a noi, da milanista devo sperare nella vittoria per raggiungere il traguardo Champions. Bisognerà prendere i 3 punti anche contro il Napoli”.

Buffon ha paragonato Ronaldo a Maradona...
“Non poteva dire altro, era anche il modo più signorile di prendere la batosta. Abbiamo imparato alcune cose. Mai fischiare un mostro sacro quando entra in uno stadio: Ronaldo si è caricato a molla ed è scattato per fare la rovesciata. L’ho visto emozionato dopo l’applauso dei tifosi della Juventus”.

Chi non fischieresti dell'Inter quindi?
“Icardi! Guai a fischiarlo, è un killer, fa gol in qualsiasi modo. Si era spento per due-tre settimane, poi si è rimesso a sparare i gol e la solfa è cambiata. Per vincere nel calcio serve un attaccante che segni tanto”.

Articoli correlati
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000