HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Altre Notizie

RMC SPORT - Piccinini "Napoli, segnali poco incoraggianti"

12.07.2018 22:21 di RMCSport Redazione  Twitter:    articolo letto 35501 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La finale del Mondiale, l'arrivo di Ronaldo e la situazione in casa Napoli e Inter. Su questo e molto altro si è soffermato Sandro Piccinini, telecronista di Premium, in diretta a RMC Sport ne 'L'Ora del Campione':

La Croazia elimina l'Inghilterra e vola in finale...
"Nei Mondiali ci vuole sempre un po' di fortuna, ma in finale non ci si arriva per caso. Tutti i giocatori della Croazia sembrano scendere in campo con uno spirito diverso, danno sempre più del massimo per la maglia della nazionale: poi avere Modric e Rakitic insieme è un lusso. In finale la Francia forse è la favorita, ma parliamo di dettagli: c'è molto equilibrio e saranno importanti gli episodi".

Chi è la delusione del Mondiale?
"Per livello di gioco e potenzialità dico Argentina, con Sampaoli che ne ha combinate di tutti i colori. Ma anche la Germania è stata una grande delusione, è arrivata malissimo a questa competizione. Il Brasile? È mancato un vero centravanti, Jesus non è ancora pronto. Poi nel centrocampo verdeoro non c'erano giocatori come Xavi, Iniesta, Pirlo o lo stesso Modric".

Come potrebbe giocare la Juve con Ronaldo?
"Credo che il modulo più adatto sia il 4-3-3: sia per lui, che ci ha giocato tante volte, che per la Juventus, abituata a usarlo. Il suo arrivo a Torino può essere paragonato a quello di Maradona a Napoli, anche se l'argentino era più giovane. Marcelo? C'è posto, manca anche un difensore centrale ad Allegri".

Il gap con le altre è aumentato?
"Se non è aumentato è rimasto tale. Mi preoccupa la situazione del Napoli, che ha scelto di puntare molto su Ancelotti: servono almeno due grandi acquisti, considerando anche la cessione di Jorginho. Le prime mosse di mercato non mi sono sembrate molto incoraggianti. La Roma invece mi sta piacendo, mi fido di Monchi. Anche l'Inter sta facendo bene: manca ancora un regista basso di qualità, ma si vede che c'è un progetto in evoluzione".



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Iuliano “La Juve ha vinto tutte le partite, un mezzo passo falso ci può stare... il pareggio contro il Genoa non può condizionare il cammino della squadra. La Juventus difficilmente si fa distrarre più di una volta, oggi farà bene”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex difensore bianconero, Mark Iuliano....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy