VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A 2017/18: chi vincerà la classifica cannonieri?
  Edin Dzeko
  Ciro Immobile
  Paulo Dybala
  Dries Mertens
  Mauro Icardi
  Ciryl Thereau
  Fabio Quagliarella
  Andrea Belotti
  José Callejon
  Luis Alberto
  Adem Ljajic
  Alejandro Gomez
  Lorenzo Insigne
  André Silva
  Nikola Kalinic
  Duvan Zapata
  Leonardo Pavoletti
  Gonzalo Higuain
  Altro

TMW Mob
Altre Notizie

Saudati: "Milan, due acquisti per la Champions. Non snobbare l'Empoli"

24.11.2016 15:27 di Antonio Vitiello  Twitter:    articolo letto 5227 volte
© foto di Federico De Luca

La redazione di MilanNews.it ha contattato l'ex attaccante di Milan e Empoli, Luca Saudati, per commentare il momento dei rossoneri in vista del prossimo impegno di campionato.

Partiamo dal derby, al Milan è rimasto l'amaro in bocca...

"Per quello che si è visto in campo credo che sia giusto il pareggio. L'Inter ha avuto delle discrete occasioni per portarsi in vantaggio, mentre il Milan ha fatto meglio nel secondo tempo tranne negli ultimi dieci minuti dove è subentrata la stanchezza. Forse la paura di pareggiare la gara ha fatto si che dal calcio d'angolo ha subito la rete del pari. Non è sicuramente una beffa".

Gran lavoro di Montella...
"Sta facendo un lavoro eccezionale, si era visto anche ad inizio estate quando purtroppo il mercato del Milan non è stato esaltante, i colpi grossi li ha fatti l'Inter quindi nel derby erano i nerazzurri a doverla vincere a tutti i costi. Sia per esigenze di classifica ma anche per dimostrare che non solo sulla carta erano più forti. L'Inter doveva fare sicuramente di più. Quindi mi complimento con il Milan e con Montella, bravo a leggere la gara e a ripartire con giocatori di gamba come Suso e Niang".

Hai fatto parte del settore giovani le del Milan, cosa ne pensi della nuova politica del Milan?
"Chi lo sa, magari con l'attuale politica del club sarebbe stato diverso anche per me, ma erano altri tempi e c'erano altri giocatori in rosa (sorride). Condivido in pieno la scelta della società il lavoro di Galli che sfacendo un cosa bellissima portando in prima squadra giocatori importanti come Locatelli, Donnarumma, Calabria, De Sciglio e tanti altri giovani".

Quale sarà la difficoltà del Milan nella trasferta di Empoli?

"Sarà una gara tosta perché l'Empoli cercherà di recuperare punti per avere tranquillità in classifica, per il Milan giocare li negli ultimi anni non è mai stato facile. La squadra non dovrà snobbare la partita nonostante l'Empoli sia in difficoltà, ma affrontare la gara con la stessa concentrazione con cui ha giocato il derby. Solo così riuscirà a portare a casa la vittoria".

Sei tifoso del Milan, come stai vivendo la chiusura dell'era Berlusconi?

"Sono dispiaciuto perché sono tifoso del Milan e cresciuto nel settore giovanile rossonero. Un club che ha vinto tanti trofei con Berlusconi però credo che faccia bene a vendere, spero che la trattativa vada in porto. Perché da quello che si sente ci potrebbero essere anche delle sorprese".

Milan che può competere solo per l'Europa League?

"Si, penso che sia da Europa League ma se riuscissero a fare due investimenti importanti a gennaio e a tenere questo ritmo di risultati allora si può alzare l'asticella e pensare anche alla Champions. Però restare fino alla fine dell'anno solo con questa rosa difficilmente potrebbe lottare per la Champions".

Dove lo faresti l'investimento?

"Farei tre investimenti importanti, uno per reparto. Però se devo farne due scelgo un centrocampista e un difensore. Poi l'anno prossimo penserei all'attacco".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Ceccarini: "Cagliari, c'è anche Beretta per la panchina" Ore calde in casa Cagliari. Dopo l'esonero di Rastelli, la società sarda sta scegliendo a chi affidare la panchina rossoblù....
18 ottobre 1908, a Chiasso si gioca il primo derby di Milano Il 18 ottobre 1908 si gioca il primo derby milanese della storia. Curiosamente non in terra meneghina e nemmeno italiana: Milan-Inter...
TMW RADIO - I Collovoti: "9 a Icardi. Dybala e Higuain bocciati, 4" Torna l'appuntamento con ' I Collovoti' di Fulvio Collovati, che su 'TMWRadio' commenta la giornata di campionato appena...
#NES-tweet - #Calcio - #Napoli prima forza d'Italia. Subito dopo, vedo la #Lazio, prima di #Inter e #Juventus, per una supremazia non di individualità, ma di equilibrio. NES-tweet Da lunedì 24 luglio 2017, attuo una sinergia fra tuttomercatoweb.com, Facebook (NESTI Channel in www.carlonesti.it) e...
L'altra metà di ...Manuel Pucciarelli L'attaccante del Chievo Verona Manuel Pucciarelli e la bella fidanzata Roberta Marino si sono conosciuti circa 3 anni...
Fantacalcio, COME CAMBIA FANTACALCISTICAMENTE...IL CAGLIARI Dopo 28 mesi di fila sulla panchina rossoblù, Massimo Rastelli non è più l'allenatore del Cagliari. Le quattro sconfitte di fila, arrivate in casa contro...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 19 October 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi Thursday 19 October 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.