HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Altre Notizie

Sconcerti (Corriere della Sera) sul Milan: "Gazidis deve intervenire"

01.10.2019 13:38 di Tommaso Bonan   articolo letto 3127 volte

"La prima cosa da fare al Milan è cercare chiarezza dentro la società, da Londra a Milano. Se non sarà chiaro il progetto della proprietà, non sarà chiara nemmeno la strada per la squadra". Parla così Mario Sconcerti - sul Corriere della Sera - analizzando la situazione della squadra rossonera:

"Chi è dunque il Milan oggi? La risposta corretta ha un nome, Gazidis, tanti anni all’Arsenal, un ingaggio da quattro milioni l’anno, un dirigente certamente bravo ma insolito. Non ha detto una parola da quando è arrivato, non una. Non ha risposto mai a una domanda sulla squadra, il futuro. Non parla. Non aggrega, lavora. Fino a quando? Non si sa, fino a quando Singer non troverà il cliente giusto a cui vendere il Milan. L’errore è evidente e costruisce incertezza dovunque, la situazione peggiore per fare calcio. Gazidis deve trovare riferimenti più forti dentro il Milan, crearsi radici, divenirne l’anima o niente. Non può pensare basti aver scelto due pezzi di storia estranei per destino al lavoro di ufficio, al compromesso sporco nella trattativa di mercato, all’occhio lungo dello scout. Deve costruirli lui, farli diventare dirigenti, non osservatori preoccupati. Se non lui chi nel Milan è capace di tenere il timone? Nessuno. Allora Gazidis esca dal suo vuoto e si esponga", un estratto dell'approfondimento presente all'interno delle pagine sportive del quotidiano.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Claudio Nassi: lo scivolone di Ceferin Aleksander Ceferin, avvocato sloveno, 52 anni, dal settembre 2016 è Presidente dell'UEFA, che, per la prima volta, sceglie un dirigente dell'Est. Fu un fulmine a ciel sereno e molti guardarono a Putin come a colui che aveva deciso. Se l'FBI era entrato a gamba tesa sui vertici della...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510