HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Altre Notizie

TMW RADIO - De Vitis: “Kluivert jr ha qualità, Berardi non si discute”

03.01.2017 17:03 di Marco Frattino  Twitter:    articolo letto 6260 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Antonio De Vitis, ex attaccante e attuale osservatore del Sassuolo, ha parlato a TMW Radio durante la trasmissione 'Fuori dai confini'.

Partiamo dall'olandese Justin Kluivert, figlio dell'ex attaccante di Milan e Barcellona. “Ha una struttura fisica diversa da quella del padre. L'ho visto per la prima volta due mesi fa contro la nostra nazionale Under 19, mi ha impressionato molto. Ha rapidità, velocità, tecnica di notevole spessore. Secondo me ha grande talento, di grandissimo spessore. Non è un raccomandato, è il campo che parla. L'Ajax ha lanciato un grande talento”.

E' giusto il paragone con Afellay? “Sì, lui era seguitissimo da tutti in Europa. Poi ha avuto qualche problema, ma era certamente un calciatore di primo piano. Ma il paragone ci può stare. Kluivert forse è più esterno di Afellay. Ma, dal punto di vista tecnico, il livello è uguale”.

Cosa si va a cercare da osservatore? “Sono una persona semplice, la cosa da vedere è se un ragazzo sa giocare o meno a calcio. Non è difficile da valutare per un ex calciatore. Bisogna guardare la predisposizione a giocare a grandi livelli. Poi, ovviamente, bisogna valutare l'età del ragazzo osservato”.

Passiamo a Cerri, che andrà a giocare a Pescara. “Può giocare in B, ma può fare bene anche in A. Secondo me deve trovare un allenatore che sfrutti al meglio le sue qualità. In questo momento può sembrare in una fase calante, per me non lo è. Vive un momento che fa parte del processo di crescita di un ragazzo classe '96. Ha tutto per essere protagonista ad alti livelli”.

Quale giudizio per mister Semplici? “Lo conosco, sta facendo bene alla SPAL. Per me è uno dei migliori tecnici emergenti del calcio italiano”.

Petagna? “E' sempre stato uno dei migliori talenti del settore giovanile del Milan, vuol dire che si parte da una base alta. L'Atalanta ha fatto bene a credere sulle sue doti”.

Berardi è da Juventus? “Parlare di lui è semplice, nel senso che parliamo di un ragazzo valutato da tutti come il miglior talento del momento. Deve tornare in campo, dopo questa prima parte difficile di stagione. Diventerà fortissimo, come ha fatto vedere nella sua prima parte di carriera. Il ragazzo non si discute, è fortissimo”.

Parliamo di suo figlio, Alessandro De Vitis. “Fortunatamente quest'anno sta bene. Ha già dato sotto il profilo degli infortuni, sta facendo bene a Latina e si trova bene col mister. Questo è un anno importante per lui, ha già mostrato quello che può fare. Ma può migliorare sotto il profilo fisico, la seconda parte di stagione sarà molto importante per lui”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Ravanelli “Il Napoli dovrà cercare di fare la partita e non farsi sovrastare dal Liverpool. Servirà essere impeccabili, credo che sia nelle corde del Napoli sbancare Anfield. Gli azzurri potranno fare un brutto scherzetto al Liverpool”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex attaccante di - tra le altre...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->