HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

La Giovane Italia
Altre Notizie

TMW RADIO - Di Gennaro: "Nazionale, Belotti più adatto di Immobile"

18.11.2019 16:33 di TMWRadio Redazione  Twitter:    articolo letto 676 volte

Antonio Di Gennaro è intervenuto ai microfoni di TMW Radio, durante Maracanà, per parlare dei temi di maggiore attualità.

Sulle parole di Rivaldo su Paquetà
"Il 10 è un numero importante. Bisogna vedere il valore del calciatore, che non è quel calciatore che doveva fare la differenza al Milan. E' un numero importante dappertutto. Non so se poi Paquetà è un vero 10, per me non lo è. Ad oggi non ha fatto vedere ancora nulla ed è stato acquistato per una cifra importante".

Sulla Nazionale e gli attaccanti
"Non giocherà mai con due attaccanti Mancini, forse solo in qualche partita. Ormai l'identità è squadra è quella. Belotti è più portato a essere più partecipe alla manovra, Immobile cerca la profondità. Per come gioca l'Italia, è più adatto il primo. Immobile è più da club rispetto al granata. Belotti poi è migliorato tanto con Mazzarri. Per il momento Mancini vede come primo attaccante Belotti".

Su Mancini
"Doveva fare qualcosa di diverso, in virtù della qualità dei giocatori. Li ha rivalutati. Vedi Verratti: mi ricordo le critiche di qualche anno fa, che non aveva personalità. In questo anno e mezzo si è visto cosa può fare, in un contesto diverso, dove si può esprimere al meglio. Ha delle certezze Mancini, ha puntato poi sui giovani".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Un talento al giorno, Khvicha Kvaratskhelia: l'incubo di ogni telecronista Nome impronunciabile, ma prospettive sicure: Khvicha Kvaratskhelia rischia di diventare l'incubo di ogni telecronista europeo, visto che a 18 anni è già un elemento molto importante della rosa del Rubin Kazan, formazione russa di primo livello. Tatticamente parliamo di un esterno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510