Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmwradio

Il 'duetto' tra Baldini e l'ex veronese Marangon a Quelli della Notte

TMW RADIO - Il 'duetto' tra Baldini e l'ex veronese Marangon a Quelli della NotteTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 26 aprile 2017 17:34Altre Notizie
di Chiara Biondini

Nel corso della trasmissione “Quelli della notte”, in onda su TMWRadio è intervenuto il conduttore radiofonico Marco Baldini, che conduce su tmwradio la trasmissione Baldini a 90, e Luciano Marangon, ex giocatore di Hellas Verona, Roma, Inter e Napoli.

Luciano Marangon che ora vive ad Ibiza ha parlato del 'suo' Verona.
“Ho visto l'ultima partita a pezzi, una gara non esaltante che dimostra quanto sia mediocre il campionato di Serie B, perché una squadra così al secondo posto, dimostra che non è poi una gran forza questo campionato, almeno io la vedo così”.

Poi con Marco Baldini è stato aperto per un attimo il capitolo Ibiza, località che conosce molto bene.
“Punti di riferimento ad Ibiza? Calle de la Virgen, poi il ristorante 'La Vaca Argentina', locale aperto da Sandy Marton: non ero molto da discoteca, anche se lì era una roba strana, si andava a mangiare a mezzanotte, in discoteca alle 3 e fino alle 7 del mattino non si tornava a casa. La cosa più bella era il DC10, un locale che apriva alla mattina e vedevi la gente che arrivava lì... devastata e fino alle 10,30-11 stava lì”.

Marangon ha confermato le parole di Baldini e ha aggiunto: "Personalmente, avendo una spiaggia lavoro molto di giorno, poi la sera vado a cena con amici, ma me ne vado a letto abbastanza in fretta. Ibiza soprattutto nei mesi estivi vive molto di notte, è molto famosa, ci sono dei locali bellissimi e migliaia di ragazzi di tutto il mondo che arrivano per ascoltare i loro Dj. I 'nativi' che squadra tifano? Non ci sono i nativi (ride, ndr) è un po' internazionale l'isola. Comunque ci si divide tra Valencia, Barcellona e Real Madrid, sono le tre squadre maggiormente tifate dagli spagnoli che vivono qui. Poi ognuno, a seconda della sua nazione d'appartenenza, segue il proprio campionato”.

Poi si è passati a parlare del derby della Capitale in programma domenica e Baldini ha detto: "Se a Roma si sente l'atmosfera del derby? Questo anno non credo che ci sia tutta questa attesa, perché se hai già provato due volte in una stagione quell'atmosfera lì, sono già successe tutte le cose... Direi che non è molto determinante. Una è seconda e penso ci rimarrà, l'altra lotta per l'Europa, e bene o male c'è. Tra Fiorentina, Milan e Inter per la corsa al sesto posto come la vedo? E' dura per la mia Fiorentina, l'Inter difficilmente perderà. Se dovessi scommettere metterei un euro sull'Inter”.

Marangon come ex giallorosso, che idea si è fatto di Spalletti, che ha corretto il tiro sulle sue dichiarazioni? Prima diceva: “se non vinco niente me ne vado”, adesso il secondo posto lo ritiene probabilmente un traguardo sufficiente per continuare il suo percorso alla Roma.
“Credo che l'abbia detto tanto tempo fa, arrivando secondo dovrebbe andarsene allora, però non lo so... Credo che se ne vada. So che ci saranno parecchi cambi in panchina, è tutto ancora da scoprire. Conoscendo Spalletti, che è una persona seria, se ha detto quello, già un po' di tempo fa, forse se ne andrà. Un allenatore vincente come lui, forse cercherà di cambiare per vincere qualcosa”.

Intanto incontro casuale a Firenze tra Corvino e Spalletti...
Baldini: “Quella potrebbe essere una soluzione, anche se io continuo ad auspicare l'arrivo di Semplici alla Fiorentina, io adoro Leo, è un persona seria, dove è andato ha fatto bene, non so se sarà valutato con esperienza sufficiente per allenare in Serie A, ma io tifo lui. Spalletti essendo toscano e simpatizzante per la Viola potrebbe fare bene in un ambiente come Firenze. Io penso che alla Roma, con Monchi, è probabile che arrivi Luis Enrique o venga Di Francesco. Non credo Spalletti vada alla Juve, perché non lo vedo uomo bianconero, vedrei più adatto alla panchina bianconera Paulo Sousa. Conte all'Inter? I giocatori dovrebbero farsi il segno della croce, li metterebbe tutti in riga. Non è uno che si accontenta. Credo anche nell'Atletico in finale di Champions, e dovesse trovare la Juventus la vedo dura. Il Real dipende da un paio di uomini e se li ingabbi è difficile che riescano a far qualcosa, l'Atletico per esempio è più squadra e prima o poi deve vincere”.

Marangon, sull'Inter che dice?
“Conte secondo me rimane al Chelsea. Simeone in nerazzurro? Potrebbe essere. Non è colpa di Pioli , quello che sta succedendo nelle ultime partite all'Inter, io vedo dei giocatori abbastanza demotivati, con la testa non so dove, e questo non è da professionisti pagati come lo sono loro. Per Simeone, lasciare un ambiente come l'Atletico, con tutti i risultati raggiunti, è difficile, per lui non sarebbe questione di soldi, sarebbe una valutazione personale”.

#QuellidellaNotte con Carlotta Romualdi e Lorenzo Marucci

Pubblicato da Tuttomercatoweb.com su Martedì 25 aprile 2017

ROMA - 30/03/2017 - MARCO BALDINI A TMW RADIO LA RADIO DI TUTTOMERCATOWEB - FOTO MASCOLO/PHOTOVIEWS © foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000