VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Altre Notizie

TMW RADIO - Lobasso: "Juve presuntuosa, Lazio solida. Ora tocca al Napoli"

27.11.2016 22:00 di Rosa Doro   articolo letto 4876 volte
TMW RADIO -  Lobasso: "Juve presuntuosa, Lazio solida. Ora tocca al Napoli"

Ai microfoni di TMW Radio, Marco Lobasso, giornalista di Leggo ha parlato della giornata di Serie A:

Non è più una Lazio sorpresa?
I cattivi diranno che avrà portato fortuna la maglia che ha messo, ma solo i cattivi perché è il nono risultato utile consecutivo e c'è poco da pensare a fortuna e sfortuna. E' una squadra che Inzaghi ha fatto quadrare e adesso è diventata una delle cinque squadre del campionato. Difficilmente uscirà da questa cerchia, i ragazzi sono esaltati dalla gestione di Inzaghi, molto più vicini a loro rispetto alla precedente gestione, molto più partecipe, rischia i ragazzi più giovani. Tutto ciò ha esaltato anche le potenzialità di alcuni giocatori che conoscete benissimo . Oggi è toccato a Milinkovic-Savic, ma anche degli altri si può parlare solo bene e oggi sono arrivate solo cose positive da Palermo".

Dalla Lazio sta emergendo un carattere che ha plasmato Inzaghi?
"Una solidità che prima la Lazio non aveva. Nelle nostre pagelle di oggi non c'è una insufficienza. Il 6 lo ha preso Lulic che forse è stato il meno lucido. La squadra ha giocato una gara molto precisa, attente, è passata in vantaggio abbastanza presto e l'ha saputo gestire. A mio giudizio quando una squadra non fa segnale l'altra per 90 minuti e porta a casa la vittoria, in Serie A è un risultato di valore. Questa Lazio non prende gol, li fa, ha un tridente che se non segna fa segnare".

Un titolo sulla Juve?
"Si parla di tonfo, di capitombolo".

Voto più basso ad Allegri o Dani Alves?
"Dani Alves non lo ha meritato un voto, neanche si avvicina alla sufficienza. Allegri si starà chiarendo come mai perché questa squadra reagisce in maniera presuntuosa, sa tanto di una squadra insuperabile, formidabile dopo aver ottenuto la vittoria a Siviglia. Questo è un errore di valutazione, di maturità, poi solo il tempo ci dirà. Chi ha visto la Juve giocare quest'anno, sì è forte, ha giocatori formidabili che possono sbloccarla in qualsiasi momento. Però non sempre ci siamo divertiti a vedere la Juve quest'anno".

Una riflessione sul Napoli?
"Può esserci un po' di pressione perché hanno vinto tutte ma ora il Napoli non ha più la responsabilità a dover essere a pochissimo punti dalla Juve, questo può regalare tranquillità non solo tensione. Il Napoli sta vivendo un'altra situazione in questo momento, deve recuperare appunto serenità, stabilità, deve tornare ad essere la squadra che l'anno scorso ha rischiato di mettere in crisi la Juventus. Non c'è il tempo di guardare la classifica ma solo di uscire da un momento non brillantissimo, battendo un Sassuolo che non se la sta passando bene, ma che vorrà reagire anche dopo la sconfitta di Europa League. Sono partite che il Napoli deve usare per tirarsi fuori da questa crisi che c'è stata anche in campionato ma che deve finire".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie
Altre notizie

Primo piano

AAA Cercasi squadra - Aleix Vidal, tutti lo vogliono. Chi se lo piglia? 11 giugno 2015. È la data della prima, e fin qui unica, presenza di Aleix Vidal con la maglia della Spagna. Reduce da un'ottima stagione con la maglia del Siviglia, l'esterno catalano classe '89 si era imposto al calcio iberico come il possibile erede di Juanfran o Arbeloa. Per il...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Inter, il Barcellona vuole 35 milioni per il riscatto di Rafinha Inter e Barcellona continuano a trattare per Rafinha. Secondo quanto riferito da TMW Radio, la squadra blaugrana avrebbe aperto al...
17 gennaio 1999, con uno splendido colpo di tacco Mancini fa vincere la Lazio a Parma Il 17 gennaio 1999 Roberto Mancini realizza uno dei più gol della storia recente della serie A. Al tardini di Parma la Lazio affrontava...
TMW RADIO - I Collovoti: "Caldara 8: pronto per la Juve. Fazio spaesato" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Di Chiara racconta una delle mitiche barzellette di Baggio Decima puntata di GoalCar. In questa nuova puntata il simpaticissimo ex giocatore della Fiorentina e del Parma Alberto Di Chiara ,...
Carlo Nesti: "Il solito errore dell'ambiente romanista: troppo disfattismo, quando basterebbero analisi serene, dopo gli incidenti di percorso". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: "Cosa è cambiato in questo 2017" Cosa è cambiato in questo 2017...questo l’argomento della puntata di Scanner in orda su TMW Radio... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo...
L'altra metà di ...Guglielmo Gigliotti Il difensore Guglielmo Gigliotti, di nazionalità Argentina, in forza all'Ascoli e la sua bellissima compagna Gabriella Volpe, si sono...
Fantacalcio, PROBABILI FORMAZIONI 21^ GIORNATA --in aggiornamento-- AGGIORNATO 17-01-2018  ORE 16:00 Tra parentesi troverete gli indici di schierabilità e la percentuale voto panchina, che vi aiuterà nel capire chi potrà...
Gli agenti e le regole che verranno, tutti gli aspetti da chiarire Una legge dello Stato, la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore lo scorso primo gennaio, pone fine al periodo di cosiddetta deregulation...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 17 gennaio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 17 gennaio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.