HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

La Giovane Italia
Altre Notizie

TMW RADIO - Orlando: "Fiorentina, Chiesa e società escano allo scoperto"

04.12.2019 08:03 di TMWRadio Redazione  Twitter:    articolo letto 2070 volte
© foto di Federico De Luca

Massimo Orlando, ex calciatore, ha parlato dei temi del momento e in particolare della Fiorentina a Stadio Aperto, trasmissione del pomeriggio di TMW Radio.

Su Chiesa
"E' un giocatore con una certa esperienza. Ci vuole chiarezza da una parte e dall'altra. Conosciamo la piazza di Firenze, magari si deve ammettere di andare via, o quantomeno avere il coraggio di dire le cose come stanno. La Fiorentina ora ha bisogno di Chiesa. Se crei il clima di tensione, si rischia di andare avanti con il giocatore che non combina nulla e a rimetterci è la squadra. Come ruolo, credo che abbia la fisicità per fare sia la fase difensiva che offensiva, ma serve più dalla metà campo in su. Il primo anno che ha giocato titolare, rientrava spesso. Lo lascerei libero di andare dove vuole, ha accelerazioni e tagli incredibili. E' micidiale".

Sul momento della Viola
"Dispiace per Montella, ha avuto delle difficoltà negli ultimi tempi. Non è però che tutti abbiano queste chance di continuare. Lo scorso anno non credo avesse grandissime responsabilità. Quest'anno la società ha sbagliato. E' vero che è cambiata durante l'estate, doveva ascoltare la piazza e fare qualcosa. Il primo anno hai meno responsabilità. Lo ha dimostrato anche quest'anno, ma ho l'impressione che finchè ha la squadra giusta e non deve pensare a soluzioni alternative, va bene. Ma quando deve inventarsi qualcosa, va in confusione. Sarebbe prendere da esempio Conte ora. Serve essere più cattivi, pretendere di più in allenamento".

Sul Milan
"Piatek è in evidente confusione. Non è mai stato un fenomeno. Il Milan ha il nome, non è più quello di una volta. Hanno preso giocatori negli ultimi anni di medio-basso livello. Pioli, che tatticamente è molto preparato, senza fare grandi cose, ha rimesso una squadra in ordine".

Su Ibrahimovic
"Io lo prenderei, darebbe grande carica allo spogliatoio. Ancora in Italia può fare la differenza, almeno per un anno".


Massimo Orlando, ex giocatore, su Chiesa, il momento della Fiorentina e il Milan


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Lecce-Genoa 2-2. Il Grifo si illude, viene rimontato e rischia in 9 contro 11 Il Lecce non vince in casa in Serie A da aprile 2012, il Genoa è a digiuno di successi in trasferta da gennaio. Il pareggio era di conseguenza il risultato più prevedibile e così è stato. Ma è il modo in cui è arrivato che ha reso la partita bellissima. Finisce con un 2-2 pieno di...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510