HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Altre Notizie

TMW VIAREGGIO - Novara, Aleinikov: "Farò strada in Italia"

10.02.2009 18:20 di Luca Cellini   articolo letto 6542 volte

Contro la Rappresentativa Dilettanti questo pomeriggio a Calenzano la squadra giovanile del Novara non ha lasciato una buona impressione. Sconfitta per tre a zero proprio dal team allenato da Roberto Polverelli, la compagine piemontese evidentemente ha sofferto la gara inaugurale ed un campo resosi pesante dalla pioggia caduta prima dell'incontro. A pagarne le spese sono stati i giocatori più talentuosi del Novara fra cui il numero dieci Artur Aleinikov. Il regista della squadra guidata da Giacomo Gattuso, nato il 30 marzo 1991, è stato inserito come perno centrale di un centrocampo a tre che per circa 40 minuti e ha tenuto botta, salvo poi essere sopraffato nel resto della gara dalla maggiore esperienza dei ragazzi della Rappresentativa D. "Purtroppo il campo ci ha penalizzato e siamo stati sfortunati anche su qualche rimpallo che non ci ha favorito nelle conclusioni - racconta lo stesso Aleinikov, sostituito dopo 65 minuti di gioco, nei quali ha comunque mostrato una buona visione di gioco, a dispetto di un fisico non certo possente -. Ho provato a servire qualche pallone ai miei compagni ma un po' il campo, un po' i ritmi che non avevamo come ci diceva il mister, siamo andati poco al tiro e abbiamo subito troppo gli avversari". Aleinikov si trova bene al Novara, un gruppo di ragazzi che contava oggi nella lista ufficiale un solo '88 e ben 5 classe '91. "Ho scelto l'Italia perché sono sicuro che qui farò la mia strada e potrò emergere. Ammiro tanti calciatori che giocano qui e credo che posso solo crescere in un paese dove si studia molto la tattica". Facendo un paragone con la serie A si potrebbe dire che Aleinikov è un Liverani in erba, e non c'è quindi da sorprendersi se Mario Faccenda, storico giocatore della Fiorentina anni '80, in tribuna questo pomeriggio a Calenzano, ha preso nota sul suo taccuino di questo 10 del Novara davvero interessante.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Amoruso “Il derby per il Torino è la partita dell’anno, sentita dalla tifoseria e da tutto l’ambiente. Le tensioni sono notevoli. Per la Juve invece è una partita come tutte le altre, non è vissuta con le ansie della gente del Toro”. Così a TuttoMercatoWeb il doppio ex di Juventus e Torino,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->