Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / atalanta / Copertina
Il punto di Mister 'X': "Quest'Atalanta operaia funziona e come, Gasperini e la lettura dei cambi ad hoc"
mercoledì 5 ottobre 2022, 10:00Copertina
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Il punto di Mister 'X': "Quest'Atalanta operaia funziona e come, Gasperini e la lettura dei cambi ad...

Torna a trovarci il punto del nostro ospite speciale, che resta rigorosamente in anonimo e che ha esaminato in esclusiva per TuttoAtalanta.com il successo della Dea contro la Fiorentina

L'Atalanta operaia sta tornando ad avere geometrie e verticalizzazioni. Continua la striscia di imbattibilità del team di Gasperini, ma la cosa che da più nell'occhio, è la capacità acquisita di non andare mai sotto nel risultato. Se negli anni scorsi il gol a freddo era ricorrente, adesso segnare ai nerazzurri è diventata una missione quasi impossibile. E questi risultati li sta ottenendo, nonostante le defezioni in difesa. 

I CAMBI IN CORSO D'OPERA - Nella partita contro i Viola, i ritmi sono saliti con l'incidere del match e nella seconda frazione, anche grazie agli innesti di giocatori freschi come Maehle e Pasalic, la Dea è riuscita a passare in vantaggio ed a mantenere il risultato fino in fondo. L'efficacia degli innesti dalla panchina sta diventando un'arma fondamentale per il mister di Grugliasco, che pare si stia trovando finalmente a suo agio nell'effettuare le cinque sostituzioni

COPPIA MURIEL-LOOKMAN - Tra le prestazioni fiore all'occhiello del match di ieri si segnalano quelle di Lookman e Muriel. Il primo sta dimostrando di essere sempre più pericoloso ed efficace, integrato perfettamente nei meccanismi offensivi Gasperiniani, mentre il secondo ha finalmente contribuito in maniera decisiva a condizionare il match ed a tenere alto il suo contributo offensivo, impreziosendo l'incontro con un assist (e mezzo) al bacio. A queste non va dimenticata quella di Caleb Okoli, lontano parente dal giocatore pasticcione visto contro la Cremonese: interventi sempre decisi su tutti gli attaccanti viola che gli sono capitati attorno e lettura degli anticipi fenomenale e dominante nel gioco aereo.

La vetta della classifica con 20 punti è veramente un risultato straordinario, soprattutto se si pensa che i due bomber colombiani, dopo 8 incontri, sono ancora fermi a 0 reti (l'anno scorso erano già a 5 gol in due).

Dopo aver servito la vendetta ai gigliati, bisonerà stare attenti a quell'Udinese ancora col dente avvelenato, per quella famosa partita condizionata dal Covid, dove l'Atalanta dilagò copiosamente e per la quale i bianconeri fecero ricorso (non andato a buon fine) per rigiocarla.