VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » atalanta » A tu per tu
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

Telegram

...con Lucescu

“Juve, non puoi sbagliare. Milan, Calhanoglu farà anche gol. Roma, Under dimostrerà quanto vale. Vorrei vedere mio figlio Razvan in Serie A. La mia Turchia come l’Italia”
09.02.2018 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 6483 volte
...con Lucescu
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
"C'è sempre stata una grande rivalità tra Fiorentina e Juve, le motivazioni viola saranno altissime. Stasera mi aspetto una partita equilibrata". Così a TuttoMercatoWeb l’ex allenatore di Inter e Shakhtar e oggi CT della Turchia, Mircea Lucescu, fa le carte alla partita di questa sera tra Fiorentina e Juventus. La Juve non può sbagliare... "E direi. La Juve non può commettere passi falsi, altrimenti rischia di far prendere il largo al Napoli. Mi aspetto comunque un ambiente particolare". Intanto tornare a sorridere il Milan, con Calhanoglu che sta dimostrando il suo valore. "Ha qualità importantissime, notevoli. Aveva bisogno di adattarsi, perché la serie A è molto difficile. Tutti pensano che il campionato italiano non sia come quello inglese, ma sul piano dell'organizzazione è il più difficile. Ogni partita, in Italia, è differente". Ha avuto modo di sentirlo? "Sì, parlo sempre con i miei giocatori. Li incoraggio, perché sono giovani. La Nazionale Turca ha bisogno di suoi talenti e Calhanoglou è uno di questi. E con il tempo arriveranno anche i gol, perché è una qualità nelle sue corde". La scommessa dalla Turchia, per la Roma, è Under. "Sostituire Salah non è facile. Under è giovane, ha entusiasmo e qualità: ho parlato con Di Francesco ed è contento delle qualità del ragazzo, è rapido, aggressivo e ha un buon tiro. Gli manca quello che tutti vorremmo avere subito: l'esperienza". Mister, che succede alla sua ex Inter? "Un momento delicato, difficile. Ma si riprenderà, proprio come la Roma. Conosco bene Spalletti, gli auguro di superare questo momento con grande fiducia e che l'Inter torni la squadra di qualche mese fa". E la sua Nazionale? "Ho preso una squadra alla fine di un ciclo importante. Mi sto concentrando sui giovani di talento, ce ne sono tanti in giro per l'Europa. E anche nel campionato turco ci sono calciatori importanti per il futuro. Dobbiamo ripartire, proprio come la Nazionale Italiana". La famiglia Lucescu e le panchine vincenti. Anche suo figlio Razvan, al PAOK, sta facendo molto bene. "Lo seguo, è primo in classifica. L'Olympiacos ha storia e blasone, ma il Paok e Razvan stanno facendo molto bene: c'è un bel gruppo, gioca bene. Però mi farebbe piacere vederlo in Italia, poteva andare al Crotone. Chissà che prima o poi non arrivi in serie A...".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Atalanta

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.