HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » atalanta » A tu per tu
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

...con Carli

“Nuove date mercato, giusto finire prima di iniziare il campionato. Juve, non muori mai e stasera te la giochi. Milan, Gattuso merita il rinnovo. Palermo, perché l’esonero? Lupo era un’intuizione. Empoli e Frosinone le più forti in B. Io pronto a ricominciare”
07.03.2018 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 5613 volte
...con Carli
© foto di Federico De Luca
“Far finire il mercato prima di cominciare il campionato è una cosa intelligente. Mi piacerebbe che tutti i campionati facessero allo stesso modo. Anzi, avrei chiuso la finestra estiva a luglio e quella di riparazione l’avrei fatta cominciare e finire prima”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex dg dell’Empoli, Marcello Carli. Champions League: stasera la Juve all’esame Tottenham. “La Juve non muore mai. In questo campionato sta vincendo partite che non sembra possa vincere. Non è un caso, ma una caratteristica. Sarà una partita difficile, bisogna tifare Juve per il movimento delle italiane”. In campionato, invece, sorprende Gattuso con il suo Milan. “E io stesso non pensavo che Gattuso potesse trasformare il Milan così. Oggi il Milan ha mentalità e spirito diverso, gioca a ritmi alti. Gattuso è stato bravo, merita i complimenti”. Oltre i complimenti merita pure il rinnovo... “Si, lo ha meritato sul campo. Giusto dargli questa possibilità”. Il Napoli di Sarri invece ha fatto un passo falso. E ha complicato i piani per lo Scudetto. “Il Napoli ha lo scontro diretto contro la Juventus, può anche vincere a Torino. Il destino è nelle sue mani. Ho visto la partita contro la Roma, la sconfitta non è stata netta come dice il risultato. Poi la Juve ha anche avuto un po’ di fortuna. Il Napoli deve andare a giocarsela, poi se non ce la farà sarà perché la Juve non muore mai”. E il suo ex Empoli, direttore? Che sorpresa Andreazzoli... “L’Empoli va sempre alla ricerca di allenatori con qualità e motivazioni. È la squadra più forte del campionato. Poi Caputo è un grande rinforzo. Il 4-3-1-2 fa parte del dna della società. Vedo Empoli e Frosinone in vantaggio, poi Palermo e Bari pronte a dare fastidio”. Il Palermo intanto ha cambiato direttore sportivo. Lei i rosanero li ha sfiorati la scorsa estate... “Quando ha preso Fabio Lupo Zamparini aveva avuto un’intuizione, perché è un ragazzo che merita. Per i tempi e i modi è un esonero che non ha senso. Mi dispiace per Fabio, ma si è rimesso in circolo e spero che trovi presto squadra perché ha dimostrato di essere bravo. Non mi sono piaciute neanche le motivazioni, troppo calmo ed educato... beh, quando lo ha preso non lo sapeva che era cosi? Fabio è una persona di grandi qualità morali. Comunque in bocca al lupo a Valoti”. E lei, direttore? “Ho staccato la spina, ora sono pronto a ricominciare. Il telefono ha ricominciato a squillare, le squadre si muovono adesso. Qualcosa si muove, ho fiducia di rientrare in questo mondo di matti”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Atalanta

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy