HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » benevento » Serie A
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

Dall'esonero di Ranieri all'Islanda. Musa ispiratore della Nigeria

22.06.2018 19:30 di Marco Conterio    articolo letto 29645 volte
Dall'esonero di Ranieri all'Islanda. Musa ispiratore della Nigeria
© foto di Image Sport
I beninformati in quel di Leicester spiegarono che i senatori si arrabbiarono a tal punto con Claudio Ranieri per aver schierato Ahmed Musa dall'inizio contro il Siviglia in Champions League che chiesero la testa del tecnico. Ottenendola. Leggende o verità, quella inglese della punta nigeriana eroe in Nazionale oggi contro l'Islanda è stata parentesi di poco conto. E di poco successo. Tanto che le Foxes, che lo pagarono 20 milioni di euro dal CSKA Mosca, non hanno esitato a rispedirlo presto in prestito alla formazione russa. Musa è il classico giocatore africano tutto rapidità, scatti e tecnica. Da giovane patisce di problemi di peso ma mette su fibra muscolare a tal punto che ancora minorenne segna diciotto gol coi Kano Pillars nel campionato nigeriano. Un record che gli permette di sbarcare poi in Olanda, al VVV-Venlo. Gioca il Mondiale Under-20, in Eredivisie sigla 8 reti in 37 uscite macinando però chilometri e assist con una squadra non certo di primo lignaggio. 5 milioni bastano al CSKA per comprarlo e 42 reti in 125 partite sono la giusta ricompensa. Al Leicester non sfonda, coi russi ritorna in Premier Liga con 6 reti in 10 partite. 9 su 23 in totale nelle 18 gare giocate in stagione più le 5 con le riserve del Leicester. Oggi ha siglato un gol spettacolare, aggancio al volo e conclusione senza far rimbalzare il pallone su assist di Moses. Poi una falcata delle sue, portiere a terra e palla in rete. Ispiratore della Nigeria, quasi come fosse nel destino del suo cognome, Musa è ora davanti all'ostacolo più grande. L'Argentina. Lionel Messi. Per far ricredere pure i senatori del Leicester City e dimostrare che, in fondo, il Tinkerman d'Italia aveva ragione.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Benevento

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy