HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » bologna » Serie A
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Calciomercato di Serie A in chiusura: qual è il vostro flop tra le big?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

FOCUS TMW - Juve in rosso, Milan penalizzato. Classe media al potere

08.02.2018 06:45 di Andrea Losapio    articolo letto 26966 volte
FOCUS TMW - Juve in rosso, Milan penalizzato. Classe media al potere
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Juventus segnerebbe un meno diciotto, l'Atalanta un più venticinque. Sono questi gli apici di una rivoluzione, quella dei diritti televisivi, che la Legge Melandri dipingerà nei prossimi mesi. Mai, però, il condizionale è stato meglio utilizzato. Perché è evidente che le nostre big si lamenteranno per una gestione iniqua - secondo loro - del veicolo televisivo, dello spartire i diritti. IN ALTO - La Juventus, appunto, avrebbe un meno diciotto alla quota fatturato. Un problema, sì, fino a un certo punto, perché il valore della produzione continuerà a salire come quello delle grandi d'Europa. Il problema è determinato dalle altre squadre, perché l'Inter sarebbe distante 3 milioni, il Napoli 7 e la Roma 10, mentre il Milan sarebbe a undici. Proprio i rossoneri passerebbero da 79 milioni a 79,5, facendo segnare la differenza minore di chi è in attivo (cioè tutte le squadre escluse la Juventus). In questo momento la Juve percepisce 30 milioni più di chi è secondo. CENTRO CLASSIFICA - Si sgomita, ma con alcune linee guida delinate. La Lazio è davanti a tutti, mentre Fiorentina, Sampdoria e Atalanta sono più o meno lì. In questa fascia i benefici sono evidenti anche per i Torino e l'Udinese, con la possibilità di crescere ulteriormente oppure ricercare un pareggio di bilancio che poi rischierebbe di strozzarsi in caso di retrocessione in B. Cosa difficile per chi guadagna oltre 50 milioni di euro rispetto ai 36-37 delle ultime. IN BASSO - La parte fissa aiuta tutti a realizzare un utile, perché si passerebbe dai 18,5 milioni attuali a oltre 30. Di fatto questa novità aiuta Crotone, Benevento e Spal a migliorare di molto il proprio valore di produzione. Insomma, la situazione si livellerebbe e probabilmente verso l'alto. MODELLO PREMIER - Alla fine, anche per rendere appetibile un prodotto che ha avuto 1000 di rilancio di base d'asta, bisogna rendere più competitivi tutti. La Juventus potrebbe sì protestare, ma dovrebbe farne una ragione di investimenti più su larga scala: se l'Inter può giocarsela fino all'ultima giornata, oppure il Torino crea una squadra che possa battere chiunque, a quel punto tutte le nostre partite sarebbero interessanti. E non solo la Juventus potrebbe permettersi undici giocatori da 3 milioni di stipendio in su. Sarebbe, finalmente, una nuova era per il calcio italiano. Non la panacea di tutti i mali, ma un bell'antibiotico. Anche per la Juventus.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Bologna

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy