HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Brasile 2014

ESCLUSIVA TMW - Bizzotto: "Germania, ora un nuovo Klose per aprire un ciclo"

14.07.2014 18:42 di Gaetano Mocciaro  Twitter:    articolo letto 10440 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Tuttomercatoweb Stefano Bizzotto, giornalista Rai grande esperto di calcio tedesco e commentatore della finalissima di ieri, traccia un bilancio sulla nazionale tedesca campione del Mondo: "A chi mi chiedeva prima del Mondiale una griglia di favorite avevo messo 3 nazionali: Brasile, Spagna, Argentina. La Germania la vedevo in seconda fila per alcuni motivi: intanto per la perdita del giocatore più in forma, ossia Reus. Poi perché arrivata con 4 giocatori non al top, come Khedira, reduce da un infortunio al crociato; Neuer con una spalla fuori uso, tanto che in ritiro non ha mai toccato palla e Low aveva allertato il quarto portiere ter Stegen, consigliandogli di non partire per le vacanze; Lahm aveva problemi alla caviglia e Schweinsteiger al ginocchio: questi giocatori citati avevano saltato di fatto la preparazione. Una Germania al meglio sarebbe stata senz'altro tra le favorite poi la differenza la fanno anche i particolari, nel senso che se prima del gol di Goetze l'occasione di Palacio fosse finita in rete a quest'ora staremmo a parlare di un'Argentina campione".

Ci dobbiamo aspettare un ciclo vincente da parte della Germania?

"Sicuramente le possibilità ci sono, dato che l'ossatura della Nazionale è composta da giocatori giovani. L'unico vecchio è Klose, del resto anche Schweinsteiger ha detto che vuole giocare un altro mondiale e ha dimostrato alla soglia dei trent'anni di avere benzina nel motore. Per aprire un ciclo manca una vera e prima punta, visto l'addio di Klose, anche se col ritorno di Reus si può giocare anche senza punta di ruolo. Nazionale completa e quando torneranno Gundogan e Badstuber sarà ancora più forte. Se trovassero un centravanti quanto meno di emergenza, per fare un'alternativa al modulo di gioco si può aprire un ciclo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Promossi e bocciati: Bologna, eterno Palacio. Nagy non si adatta Una stagione da fallimentare a epica, quella del Bologna. L'artefice ha chiaramente un nome e cognome: Sinisa Mihajlovic. In campo i protagonisti assoluti sono stati Rodrigo Palacio e Riccardo Orsolini. L'argentino, nonostante le sole tre reti segnate, si è rivelato elemento imprescindibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510