VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Brasile 2014

ESCLUSIVA TMW - Tonfo Brasile, Durante: "Cattedrali nel deserto come Italia '90"

09.07.2014 16:20 di Alessandra Stefanelli   articolo letto 8918 volte
ESCLUSIVA TMW - Tonfo Brasile, Durante: "Cattedrali nel deserto come Italia '90"

Ai microfoni di Tuttomercatoweb.com Sabatino Durante, agente Fifa che conosce benissimo il calcio sudamericano e brasiliano in particolare, ha commentato l'assurda débacle subita ieri dalla Nazionale verdeoro per mano della Germania: "Io avevo pronosticato un 6-1, non ci sono andato molto lontano - ha esordito ai nostri microfoni -. Questo Brasile è uno dei peggiori mai visti, era normale aspettarsi un risultato del genere. Contro la Croazia il Brasule non meritava di vincere, è stata una gara falsata da episodi. Poi ha sofferto contro il Messico e meritava di uscire contro il Cile. Al di là della gara contro il Camerun, che era una squadra in vacanza, io credo che il Brasile abbia giocato una parte di gara discreta solo contro la Colombia. Questo Mondiale non sta dicendo nulla di nuovo. Io sono arrabbiato perché quello che stavo dicendo da anni sui giocatori di Cile e Colombia non sono mai stato ascoltato. Sono anni che parlo di Gary Medel, si sono svegliati tutti adesso che lui ed altri costano di più. Bisogna fare una riflessione: Hernanes è in panchina in una squadra che arriverà terza o quarta al Mondiale, mentre in Italia è titolare nell'Inter: questo è il livello del nostro calcio".

Ha citato Gary Medel. Come vede questo acquisto da parte dell'Inter?
"Lavoravo con il suo procuratore, Felicevich, e l'avevo proposto a varie squadre, Inter compresa, prima ancora che andasse al Boca Juniors. Lo si prendeva per due milioni di dollari, avevo proposto anche Vidal e Francisco Silva. Purtroppo ci si arriva quando costano tanto. Poi Medel è sicuramente un giocatore di una grinta e corsa incredibile, un Gattuso cileno, ne parlavo da tempo e non sono stato creduto".

Tornando al Brasile, come si fa a ripartire dopo un tonfo del genere?
"Riprendersi non è difficile, purtroppo il Brasile ha fatto l'errore fatto da noi nel '90, quando abbiamo costruito le cattedrali nel deserto. La Germania è l'esempio: nel 2006 ha fatto stadi comodi e adatti al bacino di utenza, hanno fatto regole per valorizzare il prodotto interno. In Germania 12 giocatori devono essere tedeschi, in Serie C non possono giocare extracomunitari. Si deve partire dal settore giovanile, attraverso delle selezioni dove si insegna calcio ai ragazzi. Chi insegna nei settori giovanili deve avere il patentino come chi allena i grandi. Questo è il percorso da seguire".

E adesso il Mondiale chi lo vince? La Germania può già dirsi vincitrice oppure Olanda e Argentina hanno ancora qualche speranza?
"L'Argentina è peggio del Brasile secondo me. Penso che si farà di tutto per portarla in finale, ma credo che la Germania vincerà contro qualunque avversaria. L'Olanda forse può giocarsela e lo meriterebbe per quanto fatto fin qui, mentre penso che l'Argentina in condizioni normali non avrà speranze".

Non teme che questa Germania possa cullarsi su questo risultato pensando di aver già vinto?
"Se la Germania avesse la mentalità dell'Italia probabilmente si cullerebbe sul risultato, non credo che lo farà. Hanno altri difetti, ma non questo. Io credo che la nostra Italia con un condottiero diverso batterebbe questa Germania: noi siamo più furbi. Mancini? Sarebbe un grandissimo condottiero, ma non so se voglia prendersi questa gatta da pelare".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Pres. Benevento: "Ai dettagli per Djuricic. No a Mauricio" La Regina al contrario di questo mercato invernale è il Benevento. Che non molla, che insegue il sogno Serie A con una campagna trasferimenti volta a rivoluzionare in toto l'organico di Roberto De Zerbi. Già ufficiali il difensore Jean-Claude Billong dal Maribor e la punta Cheikh...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Ceccarini: "Inter, alle 17 l'incontro per Rafinha" Spazio al mercato su 'TMWRadio'. Ecco gli ultimi aggiornamenti di Niccolò Ceccarini: Capitolo Inter: "Ausilio è arrivato a Barcellona...
16 gennaio 1974, il Milan perde 6-0 contro l'Ajax nella Supercoppa Europea Il 16 gennaio 1974 arriva la peggior sconfitta in una finale Uefa di una squadra italiana, il Milan. Si giocava la gara di ritorno...
TMW RADIO - I Collovoti: "Caldara 8: pronto per la Juve. Fazio spaesato" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Di Chiara racconta una delle mitiche barzellette di Baggio Decima puntata di GoalCar. In questa nuova puntata il simpaticissimo ex giocatore della Fiorentina e del Parma Alberto Di Chiara ,...
Carlo Nesti: "Il solito errore dell'ambiente romanista: troppo disfattismo, quando basterebbero analisi serene, dopo gli incidenti di percorso". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: "Cosa è cambiato in questo 2017" Cosa è cambiato in questo 2017...questo l’argomento della puntata di Scanner in orda su TMW Radio... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo...
L'altra metà di ...Guglielmo Gigliotti Il difensore Guglielmo Gigliotti, di nazionalità Argentina, in forza all'Ascoli e la sua bellissima compagna Gabriella Volpe, si sono...
Fantacalcio, oggi ti presento... LISANDRO LOPEZ Nome: Lisandro Lopez Nato a: Villa Constitucion (Argentina)  01/09/1989 Ruolo: Difensore Squadra: Inter Finalmente...
Gli agenti e le regole che verranno, tutti gli aspetti da chiarire Una legge dello Stato, la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore lo scorso primo gennaio, pone fine al periodo di cosiddetta deregulation...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 16 gennaio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 16 gennaio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.