VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
      
SONDAGGIO
Dove giocherà Schick la prossima stagione?
  Resterà alla Sampdoria per il primo vero anno da titolare
  E' pronto per il grande salto: andrà alla Juventus
  All'Inter come prima grande alternativa a Icardi
  Andrà al Milan per il dopo Bacca
  In Premier League

TMW Mob
Brasile 2014

Le pagelle dell'Argentina - Di Maria decide, albiceleste Messi-dipendente

Risultato finale: Argentina-Svizzera 1-0
01.07.2014 20.45 di Marco Frattino   articolo letto 11915 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Romero 6 - Provvidenziale nella prima frazione con un paio di interventi e con la parata nell'uno contro uno su Drmic, quasi inoperoso nella ripresa quando l'Argentina spinge per trovare il gol.

Zabaleta 6 - Prezioso in fase difensiva quando la Svizzera passa all'attacco, spinge tanto sulla sua fascia ma le sue sortite offensive sono quasi mai efficaci.

Garay 6 - La retroguardia scricchiola nella prima frazione soprattutto sul lato dell'ormai ex Benfica, sfiora la rete di testa poco prima del 45' ma si risolleva nella ripresa quando rischia poco o nulla.

Fernandez 6 - Soffre la vivacità dei vari Shaqiri, Xhaka e Mehmedi, per sua fortuna trova Drmic in giornata negativa che non riesce a bucare la difesa argentina. Il difensore del Napoli mette in campo tutte le sue qualità, ma la coppia centrale dell'albiceleste non offre le giuste garanzie per ambire alla conquista del Mondiale.

Rojo 6,5 - Limitato nella propria metà campo fino all'intervallo, nella ripresa esce dal guscio impegnando Benaglio con una conclusione. Importante anche quando si accentra nella retroguardia albiceleste, chiudendo i varchi all'attacco elvetico. (Dal 105' Basanta sv - In campo prima del vantaggio argentino, pochi spunti per il difensore vicino al trasferimento alla Fiorentina).

Mascherano 6,5 - Ordinaria amministrazione in avvio di gara, nel secondo tempo fa il suo dovere a metà campo lottando su ogni pallone aiutando inoltre i compagni della difesa.

Gago 6 - Come al solito è l'incaricato a fare il lavoro sporco a metà campo, l'ex Real Madrid e Roma cerca anche lo spunto offensivo ma le sue conclusioni dalla distanza terminano direttamente in curva. (Dal 106' Biglia sv - Pochi minuti in campo per il laziale, entrato in campo quando era concreta la 'minaccia' di finire ai rigori).

Di Maria 7 - E' il man of the match. Incontenibile a inizio gara, quando gli svizzeri sono costretti a fermarlo con le maniere forti, qualche spunto interessante nella ripresa e determinante nei supplementari: Benaglio devia in corner una conclusione all'incrocio, ma non può nulla sul diagonale che manda l'Argentina in paradiso e la Svizzera all'inferno.

Messi 7,5 - Qualche spunto in avvio di gara, nella ripresa si ricorda di essere il miglior calciatore in circolazione con tanti assist e diverse conclusioni che mettono i brividi a Benaglio. Incontenibile per la difesa svizzera, è suo il passaggio a Di Maria che decide la sfida.

Higuain 5,5 - Un fantasma nei primi 45', si sveglia nella ripresa quando impegna Benaglio con un colpo di testa destinato a finire sotto la traversa. Troppo poco per il Pipita, che prova a essere il punto di riferimento dell'attacco albiceleste con scarsi risultati.

Lavezzi 6 - Il più attivo dell'attacco nella prima frazione, quando svaria anche a centrocampo per conquistare il possesso del pallone. Cala nella ripresa e resta confusionario nei pressi dell'area avversaria, Sabella lo richiama in panchina per puntare sul fiuto del gol del trenza. (Dal 74' Palacio 6 - Si fa spazio tra le maglie della difesa svizzera, conquista il pallone ai danni di Lichtsteiner che porta al gol vittoria).

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Brasile 2014
Altre notizie
Telegram
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
30 aprile 1997, l'Italia batte 3-0 la Polonia e Baggio realizza uno splendido gol Il 30 aprile 1997 l'Italia batte 3-0 la Polonia in una gara valida per le qualificazioni ai Mondiali in Francia. Partita più semplice...
TMW RADIO - I Collovoti: "Icardi l'eccezione, Zapata da brividi" Top Babacar: stava prendendo qualche critica per non essere il degno sostituto di Kalinic e che non fosse da Fiorentina,...
TMW RADIO - Scanner: "Gli agenti dei calciatori, una figura discussa" In questa puntata di Scanner andata in onda su TMWRadio, l'avvocato Giulio Dini ha parlato degli agenti dei calciatori...
Juventus portabandiera e la leggenda del calcio spettacolo: Allegri ha creato un gruppo super, per un gioco semplice È' innegabile che se dobbiamo parlare di una squadra italiana che rappresenti al meglio in Europa la nostra bandiera in questo momento...
L'altra metà di ...Leonardo Perez Federica, la compagna di Leonardo Perez, attaccante dell'Ascoli, è intevenuta ai microfoni di TMWRadio nella rubrica...
Fantacalcio, RESOCONTO E TABELLINI 34^ GIORNATA Tutti i bonus e malus della 34^ giornata di Serie A ATALANTA 2 - 2 JUVENTUS GOL (+3): Conti, Dani Alves, Freuler AUTOGOL (-2): Spinazzola ASSIST (+1):...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 aprile 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 30 aprile 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.