HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Fitwalking for AIL
  HOME tmw » cagliari » Serie A
Cerca
RMC Sport Network
Sondaggio TMW
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Serie A in finale. E Kalinic a casa

11.07.2018 23:30 di Andrea Losapio    articolo letto 31580 volte
La Serie A in finale. E Kalinic a casa
© foto di www.imagephotoagency.it
C'è un doppio filo, solitamente impossibile da accomunare, nell'impresa della notte di Mosca. I gol sono arrivati da Ivan Perisic, interista, e Mario Mandzukic, juventino. Due storie da raccontare, perché due anni fa, all'Europeo del 2000, la Croazia era uscita ai supplementari contro il Portogallo: cross dalla destra, Perisic vola in cielo, colpisce a botta sicura, Rui Patricio è battuto ma la palla finisce sul palo. Cambio di fronte, Ronaldo sbuccia un diagonale che arriva sui piedi di Nani, baciato dalla fortuna, che insacca a porta vuota. Al centodiciannovesimo. Mario Mandzukic è l'eroe di serata per vari motivi. Non ultimo lo scontro di gioco contro Jordan Pickford, al quindicesimo del primo tempo supplementare, di una forza impressionante e che avrebbe potuto abbattere quasi tutti. Non lui che sfrutta un assist di Perisic (involontario) e la lentezza di Stones per infilare Pickford in uscita. Entusiasmo incredibile: è il secondo gol (con un assist) negli ultimi tre match della Croazia, vero trascinatore. La Serie A è in finale, insomma, ma c'è anche chi la sta guardando da casa. Nikola Kalinic, arrivato in Russia con il ruolo di outsider e presto finito fuori dai convocati, lasciando la sua nazionale in 22. Ha barato sulle sue condizioni fisiche con Dalic (o forse preferiva non entrare a partita in corso) buttando via l'occasione della vita. Dodici mesi pessimi dopo la scelta di andare al Milan, insomma. E poi Marko Rog, uno dei migliori giovani dell'Europeo 2016, che rimane sempre in panchina al Napoli. E Dalic gli preferisce altri, giustamente. Sono l'altra faccia di una medaglia che potrà essere d'argento o d'oro.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Cagliari

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy