HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » cagliari » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

Cagliari, da Parma (ri)parte il campionato

11.09.2019 07:45 di Francesco Aresu    articolo letto 2264 volte
Cagliari, da Parma (ri)parte il campionato
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
"Il nostro campionato comincia da Parma". Una frase sentita a più riprese negli ultimi giorni in casa Cagliari, prima dalla bocca di Lucas Castro e da quella del capitano rossoblù, Luca Ceppitelli. Quella di domenica pomeriggio sarà per i ragazzi di Maran una trasferta difficile: la squadra di D'Aversa arriva dal bel successo esterno di Udine e torna al Tardini dopo il debutto contro la Juventus, che in Emilia ha vinto col minimo sforzo grazie al gol di capitan Chiellini (ora ai box come il concittadino Pavoletti). Come se non bastasse, nell'ambiente rossoblù non si respira certo un'aria leggera, dato che in pochi si aspettavano una partenza a handicap con due ko in altrettante gare casalinghe. Come se non bastasse, anche la sfortuna ci ha messo la sua mano con i lunghi infortuni di Cragno e Pavoletti, che hanno privato Maran dei due principali punti di riferimento. Peraltro, Parma è un campo storicamente avaro di soddisfazioni per il Cagliari: l'ultimo successo risale al 9 gennaio 2011, quando la doppietta di Acquafresca consentì alla truppa di Donadoni di uscire con i tre punti dal Tardini. Da allora tre sconfitte, e due pareggi per 0-0, con un solo gol segnato a fronte di 9 subiti.

CIGA, RITORNO A CASA – Cosa potrebbe cambiare l'andazzo negativo? In tanti, tra i tifosi rossoblù, sentono che Parma sia già un crocevia per la stagione del centenario. Maran sa che dovrà trovare la giusta quadra per risollevare le sorti del suo gruppo: probabile, in base anche alle indicazioni avute dall'amichevole di giovedì scorso contro il Muravera, che in caso di passaggio al 4-3-2-1 la maglia di regista torni sulle spalle di Luca Cigarini, tra i migliori prodotti del vivaio gialloblù in quanto a talento, messo da parte in questo avvio di stagione dopo l'arrivo dei tre tenori a centrocampo. Il Ciga assumerebbe così il ruolo di organizzatore della manovra dal basso, lasciando libero Nainggolan di svariare sulla trequarti per ispirare Joao Pedro e Simeone, in questo momento coppia d'attacco titolare. Tanta geometria, poca corsa: per questo ci sono Rog e Nandez, mezze ali di corsa e sostanza. Doti fondamentali contro una squadra fisica come il Parma, che ha in Inglese il terminale da temere e in Gervinho lo spauracchio per una difesa rapida solo sulle corsie esterne.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Cagliari

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510