HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » cagliari » A tu per tu
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

...con Damiani

“Scudetto, che lotta! Inter, sfogo di Conte per motivare. Radu pensa al Genoa. Karamoh, peccato per l’infortunio. Agoume il futuro nerazzurro. E l’Italia...”
19.11.2019 00:00 di Alessio Alaimo    articolo letto 5086 volte
...con Damiani
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
“La lotta Scudetto è davvero bella, tra due squadre forti come Inter e Juve. I bianconeri non hanno brillato ma possono migliorare; i nerazzurri hanno un allenatore straordinario che sta dando una mentalità forte e vincente e soprattutto sa motivare l’ambiente”. Così a TuttoMercatoWeb l’operatore di mercato Oscar Damiani.

Quindi lo sfogo di Conte è da leggere come un modo per motivare l’ambiente?
“Può essere una lettura. Non è la prima volta, anche nelle altre squadre ogni tanto era polemico nei confronti della società ma lo fa sempre a fin di bene. A volte può piacere e altre no, però i risultati arrivano”.

Si aspetta l’Inter protagonista a gennaio?
“A gennaio non c’è la possibilità di fare grandi acquisti. Meglio lavorare per l’anno prossimo. Altrimenti fai fatica a trovare calciatori in grado di migliorare la tua rosa”.

A proposito di Inter, Agoume?
“Con lui in campo la Francia non avrebbe perso. Sta facendo il suo percorso, l’Inter ha fatto un grande acquisto. E poi è un ragazzo straordinario. Lo aspettiamo con fiducia”.

Radu?
“È forte di testa e come calciatore. A fine anno vedremo quali saranno le soluzioni migliori. Valuteremo. C’è tutto il girone di ritorno, niente fretta. Deve salvare il Genoa”.

Il Genoa si è affidato a Thiago Motta, come lo vede?
“Preziosi lo conosce, lo ha avuto come calciatore. Può fare grandi cose, l’importante è che arrivi qualche risultato. Chiede molto, quindi deve avere la squadra che lo segue. A volte gioca con quattro attaccanti, una cosa che da noi non si vede spesso”.

Si aspetta il Genoa protagonista?
“L’infortunio di Kouame è una defezione importante. Trovare un altro forte come lui non sarà facile. Spero che il Genoa reperisca un calciatore forte in attacco”.

Karamoh?
“Nel suo momento migliore s’è fatto male. Aspettiamo che rientri. Ha bisogno di continuità. A Parma sta bene, quest’esperienza lo farà diventare ancora più forte”

Goleada dell’Italia contro l’Armenia. Come ha visto le convocazioni?
“Delle ottime novità. A giocatori di esperienza ha unito alcuni di prospettiva. È un gruppo che sta crescendo, speriamo di continuare su questa strada”.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Cagliari

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510