Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Atletico Madrid-Barcellona 1-0, le pagelle: super Carrasco, Messi nel buio

Atletico Madrid-Barcellona 1-0, le pagelle: super Carrasco, Messi nel buioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
sabato 21 novembre 2020 23:24Calcio estero
di Lorenzo Carini

ATLETICO MADRID-BARCELLONA 1-0
Marcatori: 45+3' Carrasco (A)

ATLETICO MADRID
Oblak 6 - Sempre pronto quando viene chiamato in causa: serata tranquilla per l'estremo difensore sloveno.

Trippier 6,5 - Buon apporto sulla corsia di destra, quando ne ha la possibilità non ci pensa due volte ad effettuare i cross per i compagni appostati a centro area. Bravo anche in fase difensiva.

Savic 5,5 - Non sempre impeccabile in occasione dei duelli aerei: va spesso in difficoltà quando si ritrova a lottare con Griezmann e Lenglet.

Giménez 6 - Prova positiva per il centrale difensivo dei "colchoneros": va detto, però, che questa sera il Barcellona non ha prodotto azioni degne di nota in attacco semplificando il compito agli uomini di Simeone.

Hermoso 6,5 - Altra prestazione di spessore: si conferma una sorta di talismano per l'Atletico Madrid perché, con lui in campo, la squadra non fallisce (quasi) mai.

Llorente 6,5 - Gioca per oltre un'ora ad un livello altissimo colpendo anche una traversa: l'ex Real Madrid sente profumo di Clasico contro il Barcellona e non stecca l'appuntamento (Dal 73' Diego Costa 6 - Entra in campo col piglio giusto: sa di non potersi prendere rischi particolari, è chiamato a contenere il forcing ospite e lo fa nel miglior modo possibile)

Saul 6,5 - Scalda i guantoni di Ter Stegen dopo appena cinque minuti con una violenta conclusione dal limite, ci riprova a fine primo tempo ma ancora una volta è costretto a rinviare l'appuntamento con il gol. A centrocampo non accusa particolari problemi.

Koke 6,5 - Se il Barcellona non sfonda per vie centrali, gran parte del merito è suo: in mezzo al campo non dà respiro alla manovra blaugrana.

Carrasco 7 - "Meravigliosamente" in forma, sfodera una prestazione ben al di sopra delle aspettative. Oltre al gol, regala tante altre giocate pazzesche risultando di gran lunga il migliore in campo: una giornata che difficilmente dimenticherà visto il gol che proietta l'Atletico a +9 sui rivali dopo 8 partite (Dal 90+1' Felipe s.v.)

Correa 5,5 - Non riesce a giocare ad un buon ritmo con continuità: sembrava essersi acceso nel finale di primo tempo con l'assist per Carrasco, ma al rientro dagli spogliatoi non si è mai reso pericoloso (Dall'84' Kondogbia s.v.)

Joao Felix 6 - Pur senza brillare in maniera particolare, mette in mostra tutte le sue qualità e, nonostante la giovanissima età, pare un calciatore già "navigato" viste le scelte che compie in campo. Lucido nel leggere al meglio le indecisioni degli avversari (Dall'84' Lemar s.v.)

BARCELLONA
Ter Stegen 4,5 - Compie una parata sensazionale su Saul in avvio di partita, ma a fine primo tempo si rende protagonista di una papera clamorosa: uscito di oltre trenta metri dalla propria area di rigore, liscia clamorosamente l'intervento su Carrasco consentendogli di trovare il gol a porta sguarnita. Errore che costa carissimo.

Sergi Roberto 6 - Si disimpegna a dovere nei primi 45' con una serie di buoni interventi su Koke e Joao Felix. Nella ripresa non ha mai l'opportunità per affondare sulla corsia di sua competenza: lascia il campo prima del previsto a causa di un infortunio, da valutare le sue condizioni fisiche in vista della Champions.

Piqué 5 - Sembrava sicuro nelle giocate... poi è successo l'impensabile: un giocatore dalla sua esperienza non può permettersi un errore da principiante in avvio dell'azione che ha portato al contropiede vincente di Carrasco. Assieme a Ter Stegen, è il protagonista negativo degli ospiti: come Sergi Roberto, anch'egli è costretto ad abbandonare il terreno di gioco prima del previsto per un bruttissimo infortunio alla gamba destra (Dal 62' Dest 6 - Non riesce a lasciare il segno ma fa ciò che gli aveva richiesto Koeman)

Lenglet 6,5 - Per fortuna che esiste Clément Lenglet: in una serata storta per tutti, brilla il difensore transalpino. Al 57', su cross di Messi, da due passi va al colpo di testa trovando però il riflesso di Oblak: gli è mancato un pizzico di convinzione in più, un vero peccato perché avrebbe meritato il gol vista la prestazione.

Alba 5 - Una sola giocata di rilievo in novanta minuti: sicuramente troppo poco per un calciatore del suo livello. Giornata da dimenticare il più rapidamente possibile.

De Jong 5,5 - Va a sprazzi: l'inizio è disastroso, visti i tantissimi palloni persi in mezzo al campo, poi col passare dei minuti prende un po' di fiducia. Ma non basta.

Pjanic 5,5 - L'ex Juventus è più preciso ed attento rispetto al compagno di reparto, nel primo tempo sbaglia veramente poco mentre nella ripresa è la stanchezza a prendere il sopravvento (Dall'83' Braithwaite s.v.)

Dembélé 6 - Molto attivo sulla corsia di destra, ma le partite non si vincono solo con i dribbling ai danni degli avversari: serve maggior concretezza e più precisione soprattutto in difesa, visto che in qualche circostanza si è ritrovato in balia degli attaccanti dell'Atletico.

Messi 5 - Poco ispirato, sembra quasi fuori dalla partita: l'argentino appare in evidente difficoltà anche dal punto di vista fisico, dopo un primo tempo da spettatore non pagante cerca di accendere la luce nella seconda frazione ma è impalpabile.

Pedri 5 - Spaesato, si ritrova a giocare nell'ennesima posizione differente in questo primo scorcio di stagione e dimostra di non essere proprio a suo agio: è in totale confusione, Koeman se ne rende conto e lo lascia in campo per meno di un'ora (Dal 57' Coutinho 5 - Entra giocando sulla falsariga del compagno che ha rimpiazzato: zero sostanza e pochissimi palloni toccati)

Griezmann 5,5 - "Rischia" di trovare il gol dopo appena tre minuti, ma in spaccata non trova la porta. Ci riprova nella ripresa, questa volta è Oblak a dirgli di no. Si sforza più di Messi ma anche lui è costretto a rimanere a secco (Dall'83' Trincao s.v.)

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000