Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Dortmund-Bayern, l'ultimo Klassiker per molti: e qualcuno non lo giocherà nemmeno

Dortmund-Bayern, l'ultimo Klassiker per molti: e qualcuno non lo giocherà nemmenoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
martedì 26 maggio 2020 14:13Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

Torna questa sera la Bundesliga ed è subito sfida chiave per il titolo: Borussia Dortmund-Bayern Monaco si giocano buona fetta del Meisterschale. 4 punti dividono le due squadre, entrambe ripartite con due vittorie nette. Per qualcuno questo sarà l'ultimo Klassiker e magari non potrà nemmeno giocarlo:

Come Mario Gotze, che ha vissuto la partita da entrambe le parti. Quella attuale è la sua seconda parentesi al Borussia Dortmund, dopo tre anni al Bayern. Era destinato a prendere il volo, invece dal gol all'Argentina in finale ai Mondiali del 2014 la sua è stata una continua parabola discendente, tra equivoci tattici e problemi di salute. Lascerà i gialloneri a fine stagione, è ufficiale. Lo cerca da tempo l'Hertha, occhio anche alla soluzione estera, magari italiana: è già stato offerto a Lazio, Milan e Roma.

Diverso il discorso di Achraf Hakimi: l'esterno destro è a Dortmund in prestito biennale. Un prestito che si sta esaurendo per la gioia del Real Madrid, titolare del suo cartellino. La sua crescita è stata notevole, il marocchino, assieme ad Alexander-Arnold, è già considerato uno dei terzini destri più forti al mondo. In Spagna troverà la concorrenza di Dani Carvajal e magari anche quella di Alvaro Odriozola. Quest'ultimo è da gennaio al Bayern Monaco e ha già chiarito che la soluzione bavarese è temporanea ed è pronto a mettersi a disposizione di Zinedine Zidane. Non verrà riscattato nemmeno Philippe Coutinho, la cui opzione di riscatto dal Barcellona prima di 120 milioni, poi di 80, è ritenuta troppo alta. E di questi tempi di crisi anche un club ricco come il Bayern si fa i suoi conti. Il brasiliano, ad ogni modo, è infortunato e stasera non ci sarà. Così come mancherà Corentin Tolisso, considerato una seconda scelta e col foglio di via già da gennaio. Occhio all'Inter. Panchinaro di Manuel Neuer, Sven Ulreich lascerà la Baviera considerato l'arrivo di Alexander Nübel dallo Schalke e il rinnovo dello stesso Neuer. Perisic non è stato riscattato, ma si può trattare con l'Inter per altre cifre. Il croato potrebbe restare.

Sembrano esserci poche chances per vedere ancora Jadon Sancho con la maglia del Borussia Dortmund. Sull'inglese c'è il Manchester United pronto all'ennesima ricostruzione. I Red Devils puntano su di lui talmente forte da volergli dare la mitica numero 7, appartenuta a giocatori come George Best, Eric Cantona, David Beckham e Cristiano Ronaldo. Attenzione a Lucas Hernandez: pagato 80 milioni in estate fin qui non ha ripagato la somma investita. Non c'è fretta di cederlo ma nessuna chiusura a club interessati: occhio al Newcastle se passa ai sauditi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000