Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
Un cruijfista al Barça: Quique Setien, la grande chance a 61 anniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
martedì 14 gennaio 2020 12:51Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

Un cruijfista al Barça: Quique Setien, la grande chance a 61 anni

Ha riportato il Betis in Europa dopo cinque anni, valorizzando elementi come Fabian Ruiz. E prima ancora due salvezze con il Las Palmas, reinventando Boateng come punta. Quique Setien a 61 anni coglie la prima occasione di allenare una big, e lo fa a campionato in corso con la squadra al comando della Liga. Una scelta coraggiosa, quella del Barcellona e molto presto sapremo se è stata quella giusta. Ma chi è Quique Setién?

Da calciatore il suo nome è legato soprattutto alla squadra della sua città, il Racing Santander, con cui ha militato per 12 anni. L'Atlético Madrid è stata la sua occasione, tre anni e una Supercoppa di Spagna vinta. Da tecnico il percorso è partito tardi (43 anni) ma col botto: col suo Racing ha ottenuto subito la promozione in Liga. Un passo falso in Segunda alla guida dell'Ejido e la curiosa scelta di guidare la selezione della Guinea Equatoriale. Giusto per una partita, prima di abbandonare per la poca serietà della Federazione. Da lì il ritorno in Spagna e una lunga risalita guidando Logrones e Lugo, fino alla chance col Las Palmas soprendendo nel massimo campionato spagnolo e guadagnandosi il Betis e l'Europa. Al Milan lo ricordano bene per lo sgambetto ai rossoneri a San Siro.

Con gli andalusi ha giocato per necessità col 5-3-2, modulo che non si sposa con lo stile del Barcellona. Una scelta dettata tuttavia dalle necessità, rosa del Betis alla mano. Del resto Setién è un ammiratore dichiarato di Johann Cruijff nonché della filosofia del Barcellona: 4-3-3 o 4-3-1-2 sono i suoi moduli preferiti e la sua idea, fatta di controllo del gioco e possesso palla, si sposa perfettamente a quella dei catalani. A Siviglia lo ricordano per l'ottimo rapporto con lo spogliatoio, in particolar modo con i senatori (Joaquin, Guardado) ma anche per una forte personalità, cosa che gli è costata anche qualche antipatia da parte della stampa.

Primo piano
TMW News: Juve, ora si entra nel vivo. Lazio forza 20
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000