HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Calcio femminile

Errori, sfortuna e Bonansea. Italia-Irlanda femminile 1-1 al 45°

09.04.2019 19:26 di Tommaso Maschio   articolo letto 3538 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'Italia in piena emergenza difensiva parte con Galli nell'inedito ruolo di centrale difensivo al fianco di Linari con Guagni e Boattin sugli esterni di difesa. In mezzo al campo la collaudata coppia Galli-Giugliano con Cernoia e Bonansea ali, la prima con licenza di accentrarsi a dar manforte alle due compagne di centrocampo, la seconda libera di alzarsi all'altezza delle due punte che sono Sabatino e Mauro. Di contro l'Irlanda decide per un 5-4-1 che ha in McCabe e O'Sullivan le due ali veloci adatte alle ripartenze e ad affiancarsi all'unica punta Kiernan, che svarierà su tutto il fronte offensivo
.
Inizia malissimo la partita dell'Italia, dopo tre minuti Galli sbaglia un disimpegno difensivo passando orizzontalmente il pallone che viene intercettato da O'Sullivan bravissima a puntare poi Linari e scaricare per l'accorrente McCabe che si presenta sola davanti a Giugliani e la batte con un preciso diagonale rasoterra. L'Italia prova a reagire sia cercando con insistenza Guagni sulla destra, sia con lanci in profondità per le punte che però non creano grattacapi alla difesa irlandese. Al 10° ci prova Giugliano su punizione da buona posizione, ma la sua conclusione finisce alta sulla traversa. È l'Italia a fare la partita, con l'Irlanda che si chiude a riccio e prova a ripartire con McCabe e O'Sullivan che si alternano ad affiancare Kiernan davanti, ma senza trovare mai il varco per fare ancora male.

Al 27° altra tegola difensiva per l'Italia con il terzino Guagni che alza bandiera bianca uscendo dal campo zoppicando. Al suo posto entra Bartoli. Alla mezzora arriva l'occasione più nitida delle azzurre con un colpo di testa di Mauro sugli sviluppi di un angolo che Campbell toglie dalla porta praticamente sulla linea concedendo un altro tiro dalla bandierina alle azzurre. Al 37° è ancora l'Italia a provare la via del gol al termine di una lunga azione manovrata: Sabatino a centro aria arpiona il pallone e scarica per Giugliano che calcia dal limite trovando il corpo di un'avversaria e l'ennesimo corner. Il pari è nell'area e arriva tre minuti dopo: azione personale di Bonansea che semina le avversarie come una slalomista provetta e dal limite trova l'angolo di battuta giusto spendendo la palla sotto il sette. Finisce 1-1 la prima frazione con l'Italia che a parte la sbavatura iniziale, costata cara, non ha praticamente mai sofferto le irlandesi, davvero poco pungenti, faticando però a trovare spazi in avanti visti gli spazi intasati dalle maglie bianche delle avversarie.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Un talento al giorno, Iago Amaral: terzino "colorado" alla Alonso Iago Amaral, terzino sinistro dell’Internacional (Brasile) è un prodotto delle giovanili della squadra “colorada”. Iago attacca la profondità non solo sfruttando la sua fascia, ma accentrandosi talvolta come fattore sorpresa, chiedendo il triangolo con gli attaccanti e facendo assist...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510