Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Empoli Ladies, Landi: "Senza protocollo è difficile parlare di ripartenza"

ESCLUSIVA TMW - Empoli Ladies, Landi: "Senza protocollo è difficile parlare di ripartenza"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luigi Gasia/TuttoJuveStabia.it
venerdì 29 maggio 2020 17:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Dopo l'auspicio di ieri da parte del presidente della FIGC Gabriele Gravina su una ripartenza della Serie A femminile, la redazione di Tuttomercatoweb.com ha parlato con il direttore sportivo dell'Empoli Ladies Marco Landi per fare il punto della situazione con il nodo protocollo sanitario sempre in cima ai pensieri: “Personalmente avrei preferito che prima si conoscesse il protocollo e poi si ipotizzassero delle date. La cosa fondamentale è infatti permettere alle ragazze di ripartire in sicurezza senza gravare troppo sui medici e al momento il protocollo previsto per il calcio maschile difficilmente può essere applicato al femminile. Serve un protocollo diverso che però non faccia distinzioni sulla sicurezza sanitaria fra calciatori e calciatrici. Capisco benissimo che la Federazione spinga per far ripartire tutto il calcio, è un modo per uscire dal tunnel in cui siamo finiti durante l'epidemia, ma bisogna pensare alle realtà diverse con cui si parla. A Empoli noi siamo abbastanza avvantaggiati potendo disporre di un nostro centro sportivo, ma altre società non lo hanno o non ne possono disporre e questo va considerato. Ritengo che ci siano tanti aspetti che vanno rivisti e mi auguri che presto arrivi qualcosa di concreto in modo da poterne discutere anche con le altre società”.

Anche perché il tempo stringe
“Sì, più si va avanti e più i tempi si accorciano. Inoltre sono state già fissate le gare della Nazionale per le qualificazioni europee e so che la ct Bertolini vorrebbe avere le ragazze già rodate per gli impegni di settembre”.

Magari il Consiglio Federale di inizio giugno su questo sarà più preciso
“Io lo voglio sperare perché servono certezze. Al momento viviamo un bel caos e senza certezze diventa difficile pensare di andare avanti e finire il campionato”.

Infine c'è anche il nodo mercato. Con tanti campionati esteri che hanno già chiuso
“Soprattutto con le calciatrici straniere si rischia grosso perché i club italiano potrebbero venire bruciati dalla concorrenza straniera visto che loro potranno già programmare la prossima stagione mentre noi siamo ancora in campo. Penso che sia un problema comune anche alle grandi del campionato che magari hanno puntato calciatrici francesi, inglesi o spagnole e rischiano di perderle e vederle già sistemate altrove quando si potrà iniziare a fare mercato e progettare la prossima stagione. Anche qui più i tempi si allungano e più complicate diventano le cose”.

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000