Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Euro 2022, Girelli trascina l'Italia femminile: in Bosnia finisce 5-0 per le azzurre

Euro 2022, Girelli trascina l'Italia femminile: in Bosnia finisce 5-0 per le azzurreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 22 settembre 2020 17:57Calcio femminile
di Tommaso Maschio

L’Italia vince, convince, segna cinque reti senza subirne e torna momentaneamente in testa al Girone B in attesa della sfida fra Malta e Danimarca in programma alle 18:00. Mattatrice della serata Cristiana Girelli autrice di una tripletta, anche se con un calcio di rigore fallito a macchiare la prestazione.

LE FORMAZIONI - L’Italia scende in campo con il solito modulo, un 4-4-2 che può diventare 4-3-3, in cui Bartoli e Tortelli sostituiscono le infortunate Guagni e Gama, mentre Mascarello gioca come play in luogo di Giugliano squalificata. Davanti Sabatino con Girelli e Bonansea ad agire da tornante.
ITALIA ARREMBANTE - L’Italia è subito padrona del campo, ma sbatte spesso contro la difesa delle padrone di casa che chiudono, come da previsione, molto bene gli spazi concedendo poco nei minuti iniziali. L’occasione migliore è all’8° con una punizione dai 30 metri. All’11° Boattin crossa in mezzo, Bonansea non ci arriva, ma il pallone finisce sui piedi di Bartoli che però non ha un controllo felice e si fa anticipare dal portiere Hasanbegovic in uscita. Al 18° arriva il gol del vantaggio azzurro: Rosucci serve con un filtrante Sabatino sul filo del fuorigioco, tocco del centravanti per l’accorrente Galli che da pochi passi batte in diagonale il portiere bosniaco.

ARRIVA IL RADDOPPIO L’Italia spinge alla caccia del raddoppio, anche se i ritmi sono abbastanza blandi, e al 36° va vicina al raddoppio con Girelli che al volo gira un cross di Bonansea, palla su un difensore che salva quasi sulla linea mandando sul fondo la sfera. La numero 10 trova però il gol tre minuti dopo: lancio di Mascarello, pasticcio della difesa bosniaca che si salva in una prima occasione, ma poi non riesce a chiudere Girelli che salta il portiere e batte a rete per il 2-0.

ERRORI, RIGORI E POKER - Nella ripresa è ancora l’Italia a rendersi pericolosa prima con Sabatino e poi con Bonansea che però non trovano la zampata vincente in area di rigore. Ma è di Mascarello l’errore più grave: ottimo taglio della centrocampista viola che si presenta sola all’altezza del calcio di rigore, ma chiude troppo il tiro spendendo a lato il pallone del 3-0. Bisogna aspettare il 55° per vedere il terzo gol delle azzurre con Girelli che trasforma con freddezza un rigore conquistato da Rosucci. Al 59° altro rigore per l’Italia, fallo su Giacinti, ma questa volta Girelli dal dischetto si fa ipnotizzare da Hasanbegovic che sceglie l’angolo giusto e para un tiro non irresistibile. Passano tre minuti e arriva il terzo rigore per le azzurre – tocco di mano dell’altra Hasanbegovic in campo – dal dischetto rivà Girelli che questa volta cambia angolo e cala il poker.

CHIUDE LINARI - I cambi e il ritmo calante non regalano grandissime emozioni negli ultimi minuti di gara con l’Italia che controlla e cerca timidamente la quinta rete e la Bosnia incapace di creare occasioni pericolose. All’87° sugli sviluppi di un corner arriva però il pokerissimo azzurro con Linari che calcia liberissima da ottima posizione mandando la palla sul palo interno e poi in rete. Gol un po' fortunoso, ma più che utile per migliorare la differenza reti.
Il tabellino

Bosnia (4-3-3): E. Hasanbegovic; Bektas, M. Hasanbegovic, Vujadin, Krso; Grebenar (76° Milinkovic), Kapetanovic, Velagic; Gacanica (82° Jelcic), Damjanovic, Gavric (52° Krajsumovic). A disposizione: Gvozderac, Kundic, Simic, Hamzic, Sakotic, Milovic, Hrelja, Haracic, Hasic. CT: Huren

Italia (4-4-2): Giuliani; Bartoli, Tortelli, Linari, Boattin (67° Glionna); Galli, Mascarello (77° Caruso), Rosucci, Bonansea; Girelli, Sabatino (56° Giacinti). A disposizione: Schroffenegger, Durante, Bergamaschi, Di Guglielmo, Fusetti, Tucceri Cimini, Prugna, Tarenzi, Polli. CT: Bertolini

Arbitro: Silvia Domingos (Por)

Marcatrici: 18° Galli, 39°, 55° rig, 62° rig Girelli, 87° Linari

Ammonite: 40° Gacanica, 54° Krso, 72° Grebenar

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000