HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Calcio femminile

Maca Sanchez: "Non sono un simbolo e non smetterò mai di lottare"

19.03.2019 18:23 di Tommaso Maschio   articolo letto 7115 volte
Maca Sanchez: "Non sono un simbolo e non smetterò mai di lottare"

La calciatrice argentina Macarena Sanchez, simbolo della lotta per i diritti delle donne nello sport, ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport dopo la decisione della Federcalcio argentina di sottoscrivere un accordo che dà il via a un processo che porterà il calcio femminile del paese sudamericano verso il professionismo. “Non mi ritengo un simbolo e non credo di esserlo, penso piuttosto che la mia protesta sia stata importante perché ha contribuito a dare visibilità a un movimento che arriva da tanti anni di sofferenze e ingiustizie. L’appoggio e la lotta di altre donne, come Monica Santino, che hanno combattuto per molto tempo sono state importanti così come gli attestati di stima delle colleghe e di tante personalità femminili importanti come l’ex presidente Cristina Fernandez de Kirchner che mi ha ricevuta nel suo ufficio. Ho ricevuto migliaia di messaggi, da ogni parte del mondo e questo mi fa credere che stanno capitando eventi significativi a sostegno dei diritti delle calciatrici. - continua Sanchez parlando del proprio momento personale – Nonostante le minacce non ho mai pensato di abbandonare la lotta, anzi certe parole mi hanno dato ancora più forza. Ho letto della protesta delle calciatrici USA, una potenza mondiale nella disciplina, e la appoggio totalmente. Mi sto allenando per conto mio in attesa che riapra il mercato e possa firmare con un altro club perché ciò che desidero di più è giocare a calcio. Mondiali? A chiunque farebbe piacere partecipare a un evento straordinario come quello, però non vorrei partecipare come simbolo o bandiera, ma come calciatrice dell’Argentina. Giocare all’estero? Non lo escludo e mi piacerebbe magari un giorno anche venire in Italia, ma adesso ho altri obiettivi”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Juve-Pochettino, Trippier o Eriksen per evitare la clausola La Juventus studia come arrivare a Mauricio Pochettino, tecnico argentino del Tottenham. Il problema da risolvere non è tanto l'eventuale contratto - già pronto un triennale a 12 milioni di euro annui - quanto trovare il modo per aggirare la clausola rescissoria. Pochettino, sia in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510