HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Calcio femminile

Italdonne, la sera delle prime volte. Per Linari e Salvatori Rinaldi

08.11.2019 20:38 di Tommaso Maschio   articolo letto 4309 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Quella di Benevento è stata anche la serata di due prime volte. Quelle di Elena Linari e Deborah Salvatori Rinaldi, ex compagne alla Fiorentina (2011-2015 e 2016-2017) che però in azzurro hanno carriere diametralmente opposte: il difensore, ora all’Atletico Madrid, è infatti una veterana e un punto fermo della squadra di Milena Bertolini, mentre l’attaccante ora al Milan è una new entry convocata per il forfait della compagna in rossonero Valentina Giacinti.

Per Linari la prima volta è quella del gol: in oltre 50 presenze infatti il centrale difensivo non era mai riuscita a scrivere il proprio nome nel tabellino mentre oggi al Vigorito di Benevento è stata proprio lei, dopo 10 minuti, a sbloccare il match e dare il via alla larga vittoria azzurra sulla Georgia.

Per l’attaccante invece la prima volta è l’esordio in azzurro. Il momento da ricordare per sempre arriva al minuto 55° quandola ct Bertolini decide di gettarla nella mischia al posto di quella Daniela Sabatino – autrice di due reti – che aveva sostituito in estate nella rosa del Milan. Un esordio che sarebbe stato ancor più memorabile se la splendida rovesciata eseguita nei minuti finali fosse finita qualche centimetro più in là portando a sette le marcature azzurre.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

Prova di maturità L'Italia non ha mai sottoportato le amichevoli. Così come le partite di qualificazione che non contavano nulla, rischiando spesso la figuraccia, pure quando - alla fine - arrivava una vittoria. Così contro l'Armenia, dopo dieci vittorie consecutive - e allargando lo spettro 11 affermazioni...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510