HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Calcio femminile

Italia femminile, Linari: "Vorremmo che i nostri sforzi venissero ripagati"

10.07.2019 15:09 di Tommaso Maschio   articolo letto 9406 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

In un articolo scritto per Tuttosport il difensore dell'Italia femminile Elena Linari ha parlato dell'esperienza in Coppa del Mondo e di come serva cavalcare l'onda dell'entusiasmo prodotto dall'evento (e dagli ottimi risultati delle azzurre) per fare un passo avanti nella crescita dell'intero movimento: "L’annata a Madrid è stata dura, da titolare quasi inamovibile mi sono ritrovata a fare anche la panchina e alcune volte addirittura la tribuna. Ho pianto non lo nego, ma quelle lacrime mi hanno fatto capire che il rischio che stavo correndo mi sarebbe servito in futuro. E l’occasione alla fine si è presentata il 9 giugno quando ho giocato e vinto la prima partita del Mondiale con l’Italia. - spiega Linari – Questa esperienza ha rappresentato per tutte noi una svolta. Mesi fa pochissimi avrebbero creduto in questo grande successo e invece adesso molti hanno interessi a salire sul carro dei vincitori. Noi in Italia siamo dilettanti, se volessimo lavorare dovremmo trovarci un part time o comune un lavoro che ci permetta di restare a casa nei fine settimana, se volessimo studiare dovremmo sperare di non avere allenamento durante le lezioni e capite che la situazione si complica perché se vuoi arrivare ai quarti di finale di un Mondiale non puoi permetterti di lavorare durante l’anno, allenarti alle otto la sera e tornare a casa distrutta per poi ricominciare. Questa è la condizione di molte giocatrici, era la mia fino a qualche anno fa. Qualcosa sta cambiando, ma il ferro va battuto finché è caldo e vorremmo che i nostri sforzi venissero ripagati e che ricevessimo la giusta ricompensa, sopratutto per impostare delle basi solide per il futuro”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

...con Calderoni Minuto 92, partita quasi finita. Speranze riposte in archivio. E invece no. Marco Calderoni tira fuori la magia che non ti aspetti. Un tiro dalla distanza che s’insacca alle spalle di Donnarumma. E il Lecce pareggia contro il miglior Milan dell’ultimo periodo. San Siro ammutolito....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510