HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Calcio femminile

Juve Women, Aluko: "Milan? Vogliamo riscattare la sconfitta dell'andata"

15.02.2019 11:53 di Tommaso Maschio   articolo letto 4495 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L’attaccante della Juventus Women Eniola Aluko in un’intervista a Tuttosport ha parlato della sfida contro il Milan terzo in classifica, big match della prossima giornata di Serie A femminile: “All’andata è stata la prova più brutta della stagione, dovevamo ancora conoscerci bene e fare gruppo, ora vogliamo riscattare quella sconfitta, siamo diverse e sarà una partita differente dove vincerà chi avrà più fame e chi colpirà più forte. Atalanta? Sia all’andata, sia al ritorno abbiamo fallito un rigore e chiuso con un pareggio. Loro nella gara di ritorno hanno pensato solo a difendersi e alla fine hanno festeggiato come se avessero vinto, ma è normale perdere punti per strada, è capitato anche a Fiorentina e Milan. Qui il calcio è molto più tattico che in Inghilterra dove si attacca sempre ed è difficile vedere squadre che giocano come l’Atalanta, ma venire qui è stato un vantaggio per me perché posso sfruttare al meglio le mie caratteristiche e velocità e poi è un campionato molto equilibrato. Rivale Scudetto? La Fiorentina è una bella squadra, ha un’ottima difesa contro cui ho avuto molte difficoltà a giocare. E poi hanno Guagni che è bravissima. Il Milan ha ottime attaccanti come Giacinti e Sabatino, due belle avversarie. Questa lotta a tre è un bene per il calcio italiano e noi vogliamo continuare la nostra corsa per i primi due posti e lo scudetto. Ho scelto la Jvue perché la seguivo fin da bambine e poi quando questa società chiama il 99,9% dei calciatori dice di sì. Dopo il Chelsea volevo restare ad alti livelli e parlando con il direttore Braghin mi sono convinta che c’era un progetto importante a Torino. - continua Aluko – Razzismo? È un problema della società, non del calcio ed è così da sempre. Nel calcio può essere gestito con sanzioni per club e tifosi, con gare a porte chiuse e penalizzazioni. Essere se stessi è il miglior modo per affrontare gli ignoranti. Non ho mai avuto esperienze spiacevoli, ma credo che certe regole andrebbero applicate. Ripensando al caso-Koulibaly, l’arbitro poteva fare di più interrompendo la partita. Futuro? Sto pianificando il domani con un master della UEFA come direttore sportivo, sono affascinata da questo ruolo e vorrei un domani aiutare le squadre a crescere”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

LIVE TMW - Atalanta, Gasperini: "Rigori inesistenti. Sempre così con la Lazio" L'Atalanta, dopo aver chiuso il primo tempo contro la Lazio sullo 0 a 3, si fa rimontare nella ripresa ed esce dall'Olimpico con un solo punto. Per analizzare la gara, tra poco il tecnico Gasperini si presenterà in sala stampa per la solita conferenza del post partita. Segui la diretta...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510