HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Calcio femminile

L'Italia femminile alla prova della Georgia. Servono fame e tanti gol

03.09.2019 07:45 di Tommaso Maschio   articolo letto 6532 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Dopo l'esordio contro Israele, conclusasi con una vittoria più sofferta del dovuto seppur con tutti gli alibi del caso sopratutto legati alla mancanza di condizione dovuta a una stagione che prenderà il via solo a metà settembre, l'Italia femminile scende in campo questo pomeriggio in Georgia per la seconda gara valida per le qualificazioni all'Europeo del 2021 in Inghilterra. Una sfida da cui la ct Milena Bertolini si attende un deciso passo avanti sotto il profilo dell'atteggiamento e di quella fame che ha contraddistinto il gruppo negli ultimi due anni portandolo prima alla storia qualificazione alla Coppa del Mondo e poi alla cavalcata in terra di Francia fino ai quarti di finale.

La Georgia non appare un avversario temibile, occupa la 112 posizione del Ranking Mondiale e all'esordio ha subito una cocente sconfitta per 7-1 contro un'altra squadra non irresistibile come la Bosnia. L'Italia dovrà però giocare al 100% sia sul piano fisico che mentale per evitare distrazioni e segnare più gol possibili (possibilmente senza subirne) per migliorare quella differenza gol che potrebbe risultare decisiva in caso di arrivo a pari punti con la Danimarca, l'avversaria più temibile per la prima piazza del girone. La difesa dovrà limare quegli errori mostrati contro Israele, mentre l'attacco dovrà essere più lucido e cattivo sotto porta nonostante la condizione non sia ancora quella ottimale.

Grande curiosità per le scelte della ct che sembra orientata a confermare la squadra iniziale vista in Israele anche se qualche cambio potrebbe esserci nonostante anche le calciatrici uscite affaticate dall'ultimo incontro abbiano recuperato. E chissà se, dopo Arianna Caruso, non vi sia spazio per una delle altre esordienti – Agnese Bonfantini, Gloria Marinelli e Vanessa Panzeri più che i portieri Rachele Baldi e Francesca Durante – magari a gara in corso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

...con Zamfir “Il Cluj è una squadra di livello, Petrescu è un grande allenatore che ha fatto bene dappertutto. La Lazio deve stare attenta, sono sicuro che Petrescu avrà preparato bene la partita”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo del Cluj con un’esperienza anche in Italia al Bari,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510