HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Calcio femminile

Le pagelle dell'Italia femminile - Sabatino decide. Rosucci gradito ritorno

09.04.2019 20:42 di Tommaso Maschio   articolo letto 5418 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Giuliani 6,5: Nulla può sul gol iniziale, poi è sempre precisa e attenta sia fra i pali sia nelle uscite alte dove si scontra spesso con le irlandesi guadagnando falli. Solo una sbavatura nella ripresa che però con prontezza di riflessi rende innocua.

Guagni 6,5: Finché in campo è una delle più propositive. Come suo solito ara la fascia destra e va spesso al cross per le compagne. Ma la sfortuna si accanisce sulla difesa azzurra e toglie ben presto dal campo anche il capitano di giornata. dal 28° Bartoli 6,5: Entra per sostituire la compagna e non ne fa sentire la mancanza. Bene in fase difensiva, sempre puntuale nelle avanzate con la chiccha dell'assist per il gol decisivo di Sabatino.

Linari 6,5: Oggi è la leader della retroguardia e non sbaglia nulla mettendo il fisico contro le irlandesi. Tradita solo dall'inedita compagna di serata Galli. Tiene bene anche nel finale facendo spesso e volentieri finire le avversarie in fuorigioco.

Galli 5,5: Pronti via e subito un errore che pesa come un macigno. Qualche minuto di sofferenza, specialmente in un ruolo non suo, e poi reagisce da grande campionessa sbagliando poco o nulla.

Boattin 6: Solita prova di qualità e quantità sulla propria corsia e anche qualche sortita offensiva senza fortuna.

Cernoia 6,5: Prima all'ala, con libertà di accentrarsi, poi al centro al fianco di Giugliano e poi Parisi. Tanta corsa e tanta qualità al servizio della squadra.

Adami 6: Solito lavoro oscuro in mezzo al campo a recuperar palloni, pulirli e affidarli alle compagne. Si vede poco, ma si fa sentire ed è sempre ben posizionata. Dal 45° Bergamaschi 6: Inesauribile sulla fascia in tandem con Bartoli. Corre, crea e nel finale guadagna anche minuti preziosi per blindare il vantaggio.

Giugliano 6,5: Solita regia lucida e precisa nonostante il pressing di avversarie più dotate fisicamente. Non spreca un pallone e cerca di innescare le punte alternando lanci lunghi a filtranti. dal 63° Parisi 6: L'unica pecca è un pallone perso che potrebbe costare caro, ma per il resto è inappuntabile con anche un paio di interventi decisivi in interdizione.

Bonansea 7: Sempre incontenibile sulla fascia quando decide di cambiare marcia e trova campo aperto, cosa non facile questa sera. Spesso si accentra per andare al tiro con pericolosità come in occasione del gol del pari. Nella ripresa mette anche lo zampino in occasione del 2-1 e serve a Sabatino la palla del possibile tris azzurro.Dal 82° Serturini Sv: Pochi minuti, non incide.

Mauro 6,5: Gioca una gara molto generosa cercando di sfruttare il fisico per aprire varchi in una retroguardia molto solida. Tanta lotta al servizio della squadra, tanto sacrificio. È sua l'occasione più nitida del primo tempo, gol a parte. dal 63° Tarenzi 6: Finisce come riferimento offensivo cercando di fare da sponda alle compagne, non sempre con fortuna.

Sabatino 7: Si batte come una leonessa. Attacca, tiene in apprensione dal difesa, fa la sponda e cerca la via del gol. Nel primo tempo non riesce a pungere, ma nella ripresa con un colpo di testa da vero centravanti ribalta l'incontro. Solo il piede di Hourihan le toglie la gioia della doppietta. Dal 75° Rosucci 7: Il ritorno più atteso, sottolineato dall'applauso caloroso dei 4mila presenti allo stadio. Bellissimo vederla nuovamente in campo dopo il grave infortunio estivo. Sopratutto in ottica Mondiale.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Lazaar “Mi aspettavo una bella esperienza, ma non così tanto come la sto vivendo. Sono tutti contenti, vorrebbero che restassi a lungo. Hanno visto il mio valore, sono contento”. Così a TuttoMercatoWeb Achraf Lazaar racconta la sua esperienza allo Sheffield. Uno sguardo al calcio italiano,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510