HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Calcio femminile

Le pagelle della Juve Women - Cernoia decisiva. Giuliani solo una pecca

28.04.2019 14:30 di Tommaso Maschio   articolo letto 5079 volte
Fonte: Dall'inviato al Tardini
© foto di www.imagephotoagency.it

Giuliani 6,5: Superlativa nei due interventi su Bonetti e in un'uscita bassa su Mauro in percussione. Si dimostra attenta e precisa sia fra i pali sia nelle uscite, anche se non è perfetta in occasione del gol di Bonetti.

Hyyrynen 6: Gara di sostanza sull'out destro della difesa, tiene a bada Guagni e non le concede spazi per allungare la falcata e scappare via. dal 80° Sikora Sv: Si piazza al posto della compagna per tenere Clelland nel finale.

Ekroth 7: Non ha solo il merito di segnare il gol che sblocca la gara, ma anche quello di concedere, in coppia con Gama, poco o nulla a Mauro.

Gama 6,5: Prestazione solida, guida la retroguardia con la sua classe e la sua personalità. E se c'è da spazzare non si fa pregare due volte.

Boattin 6,5: Tiene la posizione egregiamente e quando può avanza per dare supporto alle compagne.

Cernoia 7,5: Segna il gol che vale la vittoria della Coppa Italia con un gran tiro dalla distanza. Elemento imprescindibile del centrocampo bianconero per qualità e quantità.

Galli 6,5: Solita prestazione precisa e ordinata in mezzo al campo a tessere le fila del gioco. In più di un'occasione si presenta al tiro sfiorando anche il gol personale.

Pedersen 6,5: Corre per tutto il campo quasi non si fosse a fine stagione. Ha energie da vendere oltre che la solita intelligenza tattica.

Bonansea 6: Qualche sgroppata delle sue, ma rispetto ad altre volte non è letale negli ultimi 20 metri ritardando spesso la battuta a rete e perdendo di conseguenza il tempo per rendere più pesante il passivo. Dal 90° Rosucci Sv: Passerella finale per godersi la vittoria della Coppa Italia.

Aluko 6,5: Il riferimento offensivo delle bianconere in avanti. Spesso cercata difende il pallone, fa la sponda e apre spazi importanti per le compagne. Un centravanti al servizio della squadra. Cerca anche il gol personale, ma senza fortuna. Dal 70° Caruso 6: Prova a tenere alta la squadra negli ultimi 20 minuti. Ci prova dalla distanza, ma senza convinzione.

Girelli 7: Non segna, ma è protagonista in quasi tutte le azioni pericolose della Juventus. Gioca su tutto il fronte e con giocate di classe libera e lancia le compagne. Serve anche l'assist di testa a Ekroth per il gol del vantaggio.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 19 maggio JUVENTUS, PARTE IL TOTO ALLENATORE: SARRI E INZAGHI LE DUE IDEE PRINCIPALI. LA ROMA PENSA A BIELSA, MA C’È IL CELTA VIGO. INTER, SEMPRE PIÙ ANTONIO CONTE. MILAN, LA FEDERAZIONE BRASILIANA PENSA A LEONARDO - Dopo l’addio di Massimiliano Allegri la Juventus cerca un nuovo allenatore....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510