HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Calcio femminile

Pallone d'Oro femminile: Italia al palo seppur in crescita. Serve accelerare

22.10.2019 12:54 di Tommaso Maschio   articolo letto 2909 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Nonostante la crescita del movimento e l’ottimo Mondiale disputato dall’Italia c’è ancora un grande divario fra il nostro calcio femminile e quello europeo e mondiale. Lo certifica anche l’assenza di candidate italiane (sia di nascita che di militanza) nella lista delle 20 comunicata ieri da France Football per il Pallone d’Oro femminile. I campionati i più rappresentati sono Division 1 francese (per merito delle ben sei calciatrici del Lione candidate, un record) e la NWSL nordamericana con sei rappresentanti cadauno, mentre a livello di Nazioni sono gli Stati Uniti campioni del Mondo in carica ad avere il maggior numero di candidate (4) – con Megan Rapinoe e Alex Morgan grandi favorite per la vittoria finale – seguite da Francia, Svezia e Olanda con tre. Nessuna rappresentante invece per la Spagna che però può vantare ben quattro calciatrici straniere che militano nella propria Primera Iberdrola ( le olandesi Martens e Van Veenendaal e le svedesi Jakobsson e Asllani).

L’Italia invece come visto resta al palo, nonostante nell’ultima estate siano sbarcate calciatrici di livello mondiale – da Andressa Alves a Andrine Hegerberg passando per Lady Andrade, Lisa De Vanna o Ella Van Kerkhoven per fare qualche nome – ad aumentare il livello del nostro campionato e anche il suo appeal internazionale. Ma non basta. Per arrivare nelle 20 della lista del prestigioso France Football serve che la crescita del movimento continui sui binari attuali, che le azzurre continuino a incantare non solo l’Italia, ma anche il resto del mondo e che le nostre squadre – ormai dalla prossima stagione – riescano a far strada in Champions League (dove sono state eliminate al primo turno o comunque mai andate oltre il secondo in tempi recenti). Per quest’ultima cosa servirà, oltre che lo sforzo delle società in fase di campagna rafforzamento, anche riprogrammare il calendario per evitare che si arrivi all’esordio senza gare sulle gambe e indietro come preparazione rispetto alle avversarie. Serve un'accelerazione decisa per crescere ulteriormente e provare in un futuro prossimo a piazzare nella lista un'alfiera azzurra.

Questa la lista delle 20 candidate:

1) Lucy Bronze (Inghilterra e Lione)
2) Dzenifer Marozsan (Germania e Lione)
3) Sarah Bouhaddi (Francia e Lione)
4) Amandine Henry (Francia e Lione)
5) Nilla Fischer (Svezia e Wolfsburg)
6) Pernille Harder (Danimarca e Wolfsburg)
7) Sam Kerr (Australia e Chicago Red Star)
8) Ellen White (Inghilterra e Manchester City)
9) Alex Morgan (USA e Orlando Pride)
10) Vivianne Miedema (Olanda e Arsenal)
11) Marta (Brasile e Orlando Pride)
12) Ada Hegerberg (Norvegia e Lione)
13) Kossovare Asllani (Svezia e Tacon)
14) Sofia Jakobsson (Svezia e Tacon)
15) Tobin Heat (USA e Portland Thorns)
16) Megan Rapinoe (USA e Seattle Reign)
17) Lieke Martens (Olanda e Barcellona)
18) Sari van Veenendaal (Olanda e Atletico Madrid)
19) Wendi Renard (Francia e Lione)
20) Rose Levelle (USA e Washington Spirit)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

Le aperture in Portogallo - "Ora viene la coppa". E Ronaldo fa 99 Portogallo qualificato per Euro 2020, settima partecipazione consecutiva al torneo per i campioni in carica. Di seguito le aperture dei tre quotidiani sportivi lusitani oggi lunedì 11 novembre 2019: A Bola "Sorridi Portogallo, siamo a Euro 2020" Record "Ora viene la coppa" La...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510