HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Calcio femminile

TMW - Italia femminile, ct Bertolini: "Calcio da noi ancora molto maschilista"

04.12.2018 12:07 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 4213 volte
Fonte: Dal nostro inviato a Coverciano, Raimondo De Magistris
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

"Non siamo andati al Mondiale per 20 anni e ci andremo con grande entusiasmo. Sarà una competizione di altissimo livello". Parole e pensieri di Milena Bertolini, ct dell'Italia femminile presente al seminario di aggiornamento professionale ‘Il Calcio e chi lo racconta’, promosso da FIGC e Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI) con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti. "Io - prosegue - rispetto al ct Mancini ero una giocatrice di livello medio. In questa Nazionale il grande impegno e sacrificio che hanno contraddistinto la mia carriera da calciatore sono qualità che si intravedono".

Il mondo del calcio è maschilista. Lo spazio che vi state prendendo è una conquista?
"Si, sicuramente il calcio è un ambiente molto maschilista, uno degli ultimi rimasti. Ma devo dire che le cose stanno cambiando e questa percezione sta cambiando. Certo, i cambiamenti culturali sono sempre molto lenti e l'entusiasmo e la voglia delle mie ragazze in questo senso sono stati importanti per acquisire spazio. Così come importanti sono state le scelte della FIGC".

Cosa serve a lei per far venire gli occhi di tigre alle sue atlete?
"Queste ragazze hanno una determinazione e una fame molto importante, vogliono prendersi questa considerazione e questo spazio. Hanno una motivazione intrinseca fortissima, oltre che grandissime qualità".

Per il sorteggio: quali avversarie le farebbero più piacere?
"Non sappiamo ancora in che fascia saremo, anche se probabilmente sarà la terza. Questo vuol dire che nel nostro girone avremo due squadre molto forti. Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia e le squadre del Nord Europa sono molto forti, poi c'è la Spagna in forte crescita".

Negli USA le nazionali femminili stanno molto più insieme.
Il calcio femminile negli USA è il top. In altre Nazionali hanno una cultura diversa, hanno meno importanza i campionati e di più le nazionali. Io credo che i campionati siano molto importanti per far crescere le giocatrici. Come nazionale femminile noi abbiamo mensilmente degli stage che ci aiutano, ma i campionati sono fondamentali perché stimolano l'aspetto competitivo. Poi la differenza è nei numeri: noi siamo 23mila, negli USA sono 4 milioni di giocatrici".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Miguel Luis: il piccoletto dello Sporting Lo Sporting Lisbona ha in rosa un giovane davvero interessanti. Stiamo parlando di Miguel Luis, centrocampista classe '99 che i più attenti avranno sicuramente notato in Europa League, visto che contro il Vorslka ha trovato il suo primo gol da quando veste la maglia dei Leões. Centrocampista...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->