HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Calcio femminile

TMW - Le parole di Giuliani, Santi, Sabatino e Morace a San Siro

Giuliani: "Calcio femminile è portatore di valori sani", Sabatino: "Derby a San Siro sarebbe un sogno"
29.03.2019 17:06 di Tommaso Maschio   articolo letto 2975 volte
Fonte: Dall'inviato Alessandro Rimi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

In occasione dell’evento Il Foglio Sportivo di quest’oggi a San Siro hanno parlato dal palco quattro protagoniste del calcio femminile italiano: il portiere della Juventus Women e della Nazionale Laura Giugliani, la centrocampista dell’Inter femminile Irene Santi e le milaniste Daniela Sabatino, centravanti, e Carolina Morace, allenatrice. Queste le loro parole:

Laura Giuliani (portiere Juventus): “Il pregiudizio l’ho vissuto solo quando ero piccola. Poi via via andava scemando. Quando sono partita per la Germania c’era un’idea del calcio femminile negativa, poi al ritorno era cambiato tutto. La direzione è quella giusta. Il calcio femminile è portatore di valori sani e ancora puliti. 40mila persone a vederci? Non dimenticherò certe emozioni. E’ stato di supporto all'intero movimento. Scritto un pezzo di storia, un nuovo inizio. Inter? Se sono riuscite ad arrivare in Serie A vuol dire che il progetto è solido. Mondiali? Partecipare non è mai facile, specie se parti dalla terza fascia. Come nomi le nostre avversarie sono meno altisonanti di altri, ma l’emozione e l’entusiasmo impongono concentrazione. Non sarà semplice. Servirà mentalità giusta”.

Irene Santi (centrocampista Inter): “È stata una stagione molto particolare. Noi che siamo cresciute da piccole nell'Inter, non vedevamo l’ora di riportare questa squadra in Serie A. E’ solo un punto di partenza. Il mio mito? Zanetti, suo cognato è il nostro allenatore. Javier viene spesso a parlarci nello spogliatoio, basta la sua presenza per trasmettere qualcosa di importante a tutti noi”.

Daniela Sabatino (attaccante Milan): “Il derby a San Siro sarebbe un sogno. Speriamo che le due società prendano spunto dall’iniziativa della Juventus contro la Fiorentina. Milan? Sono una tifosissima di questa squadra e indossarne i colori è un sogno che si avvera. Numero 9? Sono una fan di Inzaghi, potete immaginare che vuol dire portare sulle spalle il suo numero. Abbiamo la possibilità di conquistare la finale di Coppa Italia contro la Juventus. Ci proveremo. Nazionale? Partecipare ai mondiali è il sogno di tutte le bambine. Siamo fiduciosi e sicuramente daremo del filo da torcere a chi ha già partecipato in passato”.

Carolina Morace (allenatore Milan): “Faremo un ulteriore passo in avanti quando la nuova generazione di ragazze indicheranno in una giocatrice il proprio idolo, anche se in parte sta già avvenendo. Ai mondiali il Brasile non è forte come nel calcio maschile, l’Australia ad esempio è l’avversaria più difficile da affrontare. Bisognerà iniziare col piede giusto”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

Il punto sulla A femminile: alla Juve il derby d'Italia. Il Milan non molla Dopo il derby meneghino l’Inter perde anche il primo derby d’Italia al femminile contro la Juventus. Una sconfitta più netta di quella maturata contro le cugine rossonere che almeno per un’ora erano state fermate sul pari. La Juventus infatti parte col piede giusto e dopo mezzora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510