HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Calcio2000

Battistini: "I primi tempi alla Fiorentina sono stati duri"

12.04.2016 07:28 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 6630 volte
© foto di Andrea Pasquinucci

L'ex giocatore della Fiorentina Sergio Battistini che ha vestito la maglia viola dal 1985 al '90 ha ricordato questa tappa della sua carriera ai microfoni del mensile Calcio2000.
"Il primo anno non sono andato tanto bene. Ero abituato alla nebbia, a Milanello, un luogo isolato, quasi un collegio. A Firenze sono finito in centro, in una città molto aperta e gioviale. All'inizio è stata dura per me. Poi, però, ho iniziato ad abituarmi e, alla fine, ho conquistato anche la fascia di capitano a Firenze".

Purtroppo non è arrivata la vittoria nella finale di Coppa Uefa contro la Juventus (1989/90, ndr)...
"Mi pesa ancora tanto. Credo che, nelle due partite, noi avevamo fatto bene, potevamo anche vincere ma è andata così. Purtroppo avevamo qualche problema, nonostante dei giocatori importantissimi in rosa, penso a gente come Roby Baggio e Dunga...Difficile dire qualcosa di originale su Baggio. Qualità enorme, ragazzo eccezionale. Dunga era già un leader a quell'età in campo. Guarda, io ero il capitano di quella Fiorentina ma, in realtà, in campo si sentiva tanto la leadership di Dunga. Non a caso, poi ha vinto un Mondiale e è diventato il Ct del Brasile... Comunque, se posso aggiungere, direi che ho avuto la fortuna di giocare con tanti altri campionissimi e non solo all'Inter. Oltre a quelli di cui abbiamo parlato al Milan, ricordo Diaz, Passarella e, ovviamente, Matthaus...".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Canovi “Che qualcosa non vada mi sembra ovvio...”. Così sul momento della Roma l’agente Dario Canovi. Avvocato, cosa non funziona? “Onestamente non riesco a capirlo”. Monchi ha fallito? “Dipende sempre dalla politica societaria. Se la politica è quella di autofinanziarsi allora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->