HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Calcio2000

Felipe racconta: "Per l'approdo all’Inter, devo ringraziare Cassano"

IL NUMERO 229 DI CALCIO2000 è in EDICOLA!
13.07.2017 12:25 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 27609 volte
Fonte: IL NUMERO 229 DI CALCIO2000 è in EDICOLA!
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS

Felipe Dal Bello, calciatore brasiliano, attuale difensore della SPAL, con un passato all'Udinese, Inter e Parma, si è raccontato in esclusiva ai microfoni di Calcio2000.


Udinese ma anche Fiorentina, Siena, Parma, Cesena e poi parleremo anche dell’Inter…

“Cesena è l’esperienza, fuori da Udine, che mi ha esaltato di più. Ricordo che ci siamo salvati quando quasi nessuno ci credeva, tipo quest’anno il Crotone. Dicevano che eravamo spacciati ma, grazie ad un gruppo davvero unito, ce l’abbiamo fatta. In quella squadra c’era Jimenez che, quell’anno, è stato incredibile”.
E l’esperienza a Parma?
“Incredibile, siamo passati dall’aver conquistato l’Europa League al fallimento. Sapevo che c’erano problemi di liquidità, infatti avevo anche spalmato il mio contratto su più anni. Purtroppo poi è crollato tutto, è stata durissima, davvero”.
Raccontaci invece il tuo approdo all’Inter…
“Devo ringraziare mia moglie e Cassano... Dopo aver rescisso con il Parma, mi erano arrivate delle offerte, anche dall’estero, ma io volevo aspettare la proposta giusta. Mia moglie insisteva sul fatto che l’Inter stava cercando un difensore, lo dicevano tutti i giornali. Allora ho deciso di fare una telefonata a Cassano per saperne di più. Ci eravamo trovati bene, insieme, a Parma, lo conoscevo bene. E Antonio mi ha detto. ‘Ci penso io, dammi cinque minuti e ti richiamo”. Dopo cinque minuti, in effetti, mi ha richiamato, dicendomi che mi aveva fatto una grande pubblicità. Ecco, non so se sia stato anche per Cassano ma poi sono andato all’Inter per davvero. Certo, ho giocato poche partite ma, grazie ai quei quattro mesi, sono rinato, ho ritrovato la fiducia che avevo perso a Parma. È stato importante per me”.

MILANO - 29/05/2017 - SERVIZIO POSATO CON FELIPE - FOTO DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS © foto di Daniele Mascolo/PhotoViews


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio2000

Primo piano

Torino, Sirigu traccia la strada: è tempo di svolta La chiamata alle “armi” di Salvatore Sirigu è di fatto la dichiarazione d’intenti del Torino per questa stagione in vista della ripresa del campionato. Non accontentarsi di galleggiare in una posizione ibrida, a metà tra le ambizioni e la paura di non potersele permettere del tutto....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510