HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Calcio2000

Fiorentina, Kalinic: "Il no alla Cina? Ho ancora tanto da dare a certi livelli"

10.05.2017 12:20 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 2978 volte
Fonte: Intervista integrale su Calcio2000 n. 228 in uscita questo mese

L'attaccante della Fiorentina, Nikola Kalinic ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Calcio2000 numero 228, bimestrale uscito in edicola oggi. Dal raccontare il suo esordio nel mondo del pallone è passato poi ha parlare del suo presente e del futuro in vista dei Mondiali.

"Sono stato molto contento della chiamata della Fiorentina. Mi ricordo bene i primi allenamenti, ero molto emozionato. Ogni volta che mi allenavo, mi sentivo particolarmente esaltato. L’idea di giocare in Serie A mi piaceva molto, quindi ho accettato con grande gioia”.

Si è parlato tanto di te per il tuo rifiuto a trasferirti in Cina. Ci spieghi come è andata veramente?
“Nessun mistero. Io volevo continuare a giocare a certi livelli e quindi non mi piaceva l’idea di andare in Cina. Credo di avere ancora tanto da dare in Europa”.

Quindi è un appuntamento solo rimandato quello con la Cina?
“Non so, vedremo più in là. Ora penso solo a giocare ai massimi livelli, non penso al futuro”.

Restare in Europa significa anche, continuare a far parte del giro della nazionale e, nel 2018, ci sono i Mondiali…
“Mi piacerebbe moltissimo giocare i Mondiali. Ho vissuto l’emozione degli Europei, sarebbe meraviglioso poter indossare la maglia della nazionale croata ai Mondiali. Speriamo, manca ancora tanto".

"Bernardeschi ha talento ma bisognerebbe lasciarlo libero di poter giocare. Invece c’è tanta pressione su di lui, forse troppa".

"Grazie a Paulo Sousa, sono approdato alla Fiorentina. Se non ci fosse stato lui come allenatore, non sarei mai arrivato a giocare in Italia".

Intervista con Kalinic nel numero 228 di Calcio2000
 
© foto di Calcio2000

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Russia 2018

Primo piano

TMW - Napoli, Jorginho-City: nel week end la firma, i dettagli Jorginho e il Manchester City. Affare ai dettagli per il trasferimento del centrocampista del Napoli in Premier League. Un trasferimento da cinquanta milioni, si discute degli ultimi numeri legati ai bonus da corrispondere al Napoli relativi alla qualificazione in Champions del City,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy