HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Calcio2000

Luis Jiménez: "Se potessi tornare indietro non lascerei la Fiorentina"

“Ibra? Il giocatore più forte con cui io abbia mai giocato. Il carattere? Io non ho mai avuto problemi, ma solo perché gli stavo simpatico”
23.01.2017 18:04 di Chiara Biondini  Twitter:    articolo letto 19195 volte
Fonte: IL NUMERO 226 DI CALCIO2000 lo trovi in EDICOLA Prossimo numero uscita 10 Marzo
© foto di Federico De Luca

Per la rubrica Dove sono finiti, Calcio2000 ha intervistato l'ex giocatore tra le tante di Fiorentina, Inter e Lazio, Luis Jiménez detto "El Mago": "In Italia ho girato molto in prestito e pur facendo bene e avendo molte richieste, non sono mai riuscito a trovare una soluzione definitiva.".

Come sei arrivato in Italia?
“Ero giovanissimo, avevo solo 18 anni e sono venuto per fare un provino. Alla fine l’ho fatto alla Ternana e al Parma e sono tornato a casa con due contratti (ride, ndr). Dovevo solo decidere dove andare. Il Parma ai tempi aveva una rosa eccezionale, c’era gente come Almeyda, Taffarel, Lamouchi e trovare spazio non sarebbe stato facile. In più l’offerta della Ternana era superiore, perché il Parma aveva già qualche problema economico e infatti dopo sono falliti. Alla fine scelsi la Ternana, anche se era in Serie B, perché ho pensato che sarebbe stato meglio per la mia carriera, avrei potuto giocare di più e fare un po’ di esperienza in un calcio difficile come quello italiano”.

Nel 2011, a 27 anni, prendi una decisione drastica…
“Sì, ero ancora in ballo per trovare una sistemazione, da Terni non riuscivo ad avere risposte e allora ho deciso di liberarmi con l’Articolo 17. Solo che se ti avvali di questa regola, devi cambiare federazione. In Europa il mercato era chiuso e allora ho deciso di trasferirmi negli Emirati. Non mi pento della scelta, perché a Dubai sono stato bene e abbiamo raggiunto grandi traguardi, ma certo la Serie A era un’altra cosa…”.

Tornando alla tue esperienza da noi: c’è qualche rimpianto, qualche errore che non rifaresti?
“Non mi guardo indietro e sinceramente non li chiamerei rimpianti, ma se potessi tornare indietro probabilmente non lascerei la Fiorentina. Nel 2006 Prandelli mi ha fortemente voluto a Firenze e con lui avevo un grande rapporto, credo che sia uno dei migliori tecnici che io abbia mai avuto, a fine anno sarei dovuto rimanere, invece ho deciso di cambiare aria. Col senno di poi è stato un errore”.

Siena, campionato italiano di calcio di serie A 2008/2009: Siena vs Inter 1 : 2, giocata allo stadio Artemio Franchi, nella foto: Juan Camilo Zuniga contrastato da Luis Jimenez. © foto di Giacomo Morini

luis antonio jimenez parma 01/05/2010 campionato di calcio serie a 2009-2010 Parma-Roma © foto di Alberto Fornasari


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

...con Bonato “Inter e Milan arrivano al derby nelle migliori condizioni, entrambe vengono da buone prestazioni perché hanno trovato le giuste dinamiche di gioco”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Sassuolo e Udinese, Nereo Bonato, in vista del derby di Milano. La partita promette spettacolo. “Da...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy