HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » catania » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Catania, rimonta sofferta ma vincente contro il Bisceglie

07.04.2019 16:35 di redazione Tutto Catania News    per tuttocatanianews.com   articolo letto 404 volte
Catania, rimonta sofferta ma vincente contro il Bisceglie
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com

Davanti o poco più di settemila spettatori, il Catania ha battuto il Bisceglie per 2-1 nel match della 34.ma giornata di Serie C. Una vittoria soffertissima arrivata solo nel finale con i gol di Di Piazza e Esposito. Novellino che aveva messo in campo all’inizio una Catania poco equilibrato, si è riscattato nel momento in cui gli etnei erano in coma profondo. Ha infatti spedito in campo i giovani Valeau, Pecorino e Liguori togliendo dal campo gli ormai ex calciatori Marchese e Lama usciti tra i fischi.  Una mossa che ha premiato i padroni di casa che hanno ribaltato il risultato. Ma il Bisceglie aveva in mano la partita fino a 10’ dalla fine al cospetto di un avversario moribondo. Adesso gli etnei possono sperare di centrare l’obiettivo secondo posto visto che il Trapani e il Catanzaro hanno perso.

CRONACA

Novellino nel suo 4-2-3-1 iniziale cambia molte pedine a cominciare da Pisseri che ha lasciato il posto a Bardini ex Monopoli alla 28.ma partita in Serie C. A sinistra c’è Llama con il supporto di Marchese.

Approccio totalmente sbagliato del Catania che ha rischiato parecchio contro i nerazzurri disposti con un 5-4-1. Prima Longo ha sbagliato una facile occasione e poi Giacomarro con un tiro dalla distanza ha colpito il palo. L’undici di Novellino ha prodotto davvero poco nei primi 20’ e Cerofolini è rimasto inoperoso. Il Bisceglie con il passare dei minuti ha preso tanta fiducia controllando bene il match e in altre circostanze si è affacciato dalle parti di Bardini con conclusioni da lontano. Catania molle e molto impreciso nella prima mezzora con Sarno che ha cercato di creare qualche pericolo ma la manovra etnea è risultata sempre lenta e macchinosa. Brodic ha cercato di non dare punti di riferimento in avanti e con il suo movimento ha permesso a Llama di arrivare alla conclusione nella vera prima palla gol dei padroni di casa. Al 31’ poi la doccia fredda con il gol di Longo che ha rubato il pallone a Rizzo e poi dalla distanza ha sorpreso Bardini che si è tuffato in ritardo. Catania davvero spento e senza entusiasmo è stato messo alle corde dal Bisceglie. La formazione di Vanoli ha meritato di passare in vantaggio per le occasioni create. Lodi anche lui con i giri bassi si è rivelato un fantasma nel centrocampo rossazzurro surclassato dalla mediana avversaria. Errori in fase di appoggio di Calapai, Manneh, Rizzo e Sarno davvero marchiani. Il primo tempo è scivolato via con un solo tiro in porta del Catania contro i 4 del Bisceglie. Fischi alla fine del primo tempo per l’undici di Novellino soporifero. Il tecnico però ci ha messo anche del suo snaturando la sua squadra con la mediana a due con Rizzo e Lodi e poi Brodic dietro Sarno. Il Catania è risultato squilibrato e senza punti di riferimento in attacco.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa subito in campo Di Piazza al posto di Sarno con Llama mezzala. Un 4-3-3 con Lodi più basso e Manneh e Brodic esterni con Di Piazza vertice alto dell’attacco. Catania subito più vivo ad inizio ripresa. Ma la luce è rimasta accesa per poco tempo visto che il Bisceglie si è riorganizzato ed è riuscito a chiudere gli spazi al Catania nuovamente lento e macchinoso. Anche gli errori sono continuati e Di Piazza, Llama e Lodi hanno palesato una scarsa lucidità nel palleggio. Novellino ha inserito Bucolo al posto di Rizzo e poi due giovani Valeau e Pecorino al posto di due vecchie glorie ormai ex calciatori come Marchese e Llama. Catania passato al 4-2-4. Un tentativo disperato del tecnico etneo per svegliare un Catania in coma. Anche Liguori in campo per un Catania che ha chiuso il match con 4 under. Il ritmo della squadra di casa è rimasto sempre lento permettendo al Bisceglie di chiudersi bene. Poi quasi per caso è arrivato il pareggio del Catania al 79’ firmato da Di Piazza che con un tiro preciso all’altezza del dischetto ha battuto Cerofolini. Poi al minuto 91’ il gol di Esposito in mischia che ha firmato la prima rete con la maglia del Catania. Alla fine la rimonta è stata completata con la linea verde. I giovani di Novellino hanno dato la scossa al Catania. Il Bisceglie che in questo campionato in trasferta ha vinto solo il match a tavolino contro il Matera, al Massimino ha fatto la sua parte.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Catania

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510