HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » catania » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Barça ipoteca la finale: Suarez&Messi stendono il Liverpool, finisce 3-0

01.05.2019 23:00 di Ivan Cardia    articolo letto 13277 volte
Barça ipoteca la finale: Suarez&Messi stendono il Liverpool, finisce 3-0
© foto di J.M.Colomo
Il Barcellona stende il Liverpool e ipoteca la finale Champions: al Camp Nou finisce 3-0 per i catalani, in una gara aperta ma il cui risultato, fin troppo netto, lascia davvero pochi dubbi. A segno Luis Suarez nel primo tempo, doppietta di Lionel Messi nella ripresa. Ora tocca ad Anfield: lo stadio di casa del Liverpool, dove si giocherà martedì prossimo la gara di ritorno, è la principale speranza per la squadra di Jurgen Klopp di ribaltare il pesante risultato rimediato stasera in casa di Ernesto Valverde.

Barcellona-Liverpool 3-0 (26' Suarez, 74' e 82' Messi)

L'URUGUAIANO RITROVA IL GOL -
Proprio contro il "suo" Liverpool, il pistolero Suarez rompe il ghiaccio con la Champions League. A secco in questa edizione della competizione, l'ex di turno apre le marcature al 26' con un gol in spaccata aerea perfetta su cross di Jordi Alba.

REAZIONE REDS -
I ragazzi di Jurgen Klopp incassano come meglio non potrebbero, a livello di gioco. Chiudono in attacco il primo tempo e soprattutto aprono nello stesso modo il secondo, quando è un grandissimo ter Stegen a tenere a galla il Barcellona.

POI ARRIVA MESSI -
La legge del più forte, però, non ammette repliche. A un quarto d'ora dalla fine sale in cattedra Lionel Messi, che ribadisce in rete una palla spedita sulla traversa proprio da Suarez. Otto minuti dopo, è ancora Messi, questa volta su calcio di punizione perfetto per potenza e precisione. Nulla da fare per Alisson e anche per Cristiano Ronaldo, che nel weekend contro l'Inter aveva segnato il gol numero 600 in carriera coi club. Il secondo gol di Messi vale cifra tonda anche per la Pulga, che nel finale non capitalizza, per troppa generosità, un contropiede che sarebbe potuto valere il 4-0. Clamoroso, pochi minuti dopo, l'errore di Dembelè a tu per tu con Alisson.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Catania

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510