HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » catania » Serie C
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

FOCUS TMW - Playoff Serie C: i migliori undici 1^ Turno Fase Nazionale

Modulo 4-3-3
21.05.2019 10:00 di Luca Esposito    articolo letto 2489 volte
Nella foto Di Piazza
Nella foto Di Piazza
© foto di Federico Gaetano
Proseguono senza sosta gli spareggi per decretare le due prossime promosse in cadetteria, quelle che faranno compagnia a Juve Stabia, Pordenone ed Entella che si sono già tolte il pensiero chiudendo l'annata al primo posto. Nel Primo Turno della Fase Nazionale dei Playoff di Serie C, l'Arezzo ha disintegrato la Viterbese tra le mura amiche, grazie a due gol messi a segno da Brunori, così come una doppietta di Cappelluzzo è stata decisiva nel rovesciare le sorti della partita tra Monza e Imolese: la squadra allenata da Brocchi era andata avanti quasi subito, finendo però per essere rimontata e affossata sotto tre reti dall'Imolese. L'incontro di andata tra Potenza e Catania termina con il risultato di 1 -1. Avanti gli etnei dopo pochi minuti dall'inizio con Di Piazza, la squadra ospite si è però vista ripresa nei minuti di recupero dalla rete messa a segno da Franca. Infine la Feralpisalò sfrutta il fattore casa, sconfigge per 1-0 il Catanzaro con un gol di Maiorino al 20’. Appuntamento a mercoledì quando si giocheranno tutte e cinque le partite di ritorno. Di seguito la top 11 stilata dalla redazione di Tuttomercatoweb.com

Portiere

Victor De Lucia (FeralpiSalò): l'ex di turno è sempre attento sui tentativi dalla distanza di Bianchimano, l'intervento più importante è senza dubbio quello su Fischnaller che lo costringe ad un tuffo prodigioso per deviare il pallone in calcio d'angolo. Non era semplice mantenere la porta inviolata contro una squadra forte e organizzata come il Catanzaro.

Difensori

Giovanni Marchese (Catania): nonostante l'età non soffre il caldo e la rapidità del diretto marcatore, sulla fascia è il solito motorino inesauribile pronto a guidare la linea difensiva nell'applicazione della tattica del fuorigioco. Il suo piede non è mai banale, tanti cross mettono in difficoltà i centrali del Potenza ed esaltano la fisicità di Marotta e Di Piazza.

Paolo Marchi (FeralpiSalò): il compito, dal punto di vista tattico, è piuttosto chiaro: tenere Bianchimano lontano dall'area di rigore. Lo francobolla nel migliore dei modi seguendolo come un'ombra a tutto campo senza mai abbassare la concentrazione. Non è un caso che l'attaccante giallorosso sia costretto ad affidarsi soltanto a velleitari tiri dalla distanza. Un gigante dal primo al novantesimo, ottimo anche un anticipo di testa a pochi minuti dalla fine su Giannone.

Pierluigi Pinto (Arezzo): il pomeriggio nero della Viterbese coincide con una performance di altissimo livello della retroguardia amaranto. Polidori e Luppi erano pronti a dare battaglia, si sono scontrati con un autentico muro.

Corentin Fiore (Imolese): prova da leader per il ventiquattrenne belga, attentissimo su Reginaldo e praticamente perfetto su Marchi. Gli capitano a tiro due degli attaccanti più forti della categoria, se la cava con disinvoltura e personalità.

Centrocampisti

Giacomo Rosaia (Carrarese): non segna e talvolta si vede poco, in realtà gli tocca un lavoro oscuro che consente ai compagni di squadra di sciorinare il solito calcio di qualità. Suo l'assist per la rete del vantaggio targata Bentivegna.

Robert Gucher (Pisa): è la conferma che a questi livelli a fare la differenza non sono soltanto gli attaccanti, ma anche i registi e quei centrocampisti che sanno impostare e servire assist filtranti per i compagni. Richiestissimo in cadetteria nonostante l'età non propriamente giovane, l'ex Vicenza si sta rivelando l'arma in più di questi spareggi promozione.

Francesco Dettori (Potenza): un calciatore che poteva ambire ad una carriera ancora più importante, il classico regista dai piedi buoni al quale affidare il pallone nei momenti di bisogno. Prima del pareggio di Franca aveva sfiorato il pareggio con una punizione dai 20 metri calciata con la solita maestria. Compagni, allenatore e tifoseria si aggrappano alla sua esperienza per continuare a sognare la promozione in B.

Attaccanti

Matteo Brunori (Arezzo): la sblocca dopo 15 minuti con un sinistro magnifico che non lascia scampo a Valentini. Raddoppia nella ripresa sfruttando un cross perfetto di Sala e l'errato posizionamento della difesa della Viterbese. Determinante, come sta accadendo ormai da diverse settimane in terra aretina.

Pierluigi Cappelluzzo (Imolese): fari puntati sui big del Monza, ma la scena è tutta del centravanti di proprietà del Verona. Segna l'1-2 approfittando di una corta respinta del portiere Guarna, mette in ghiacciaia partita e qualificazione cinque minuti più tardi sfruttando un assist meraviglioso di De Marchi. La classica "punta da calcetto" che scavalca il pipelet brianzolo e consente agli ospiti di vivere un pomeriggio da sogno.

Matteo Di Piazza (Catania): ci mette sette minuti per incanalare il match sul binario giusto. La difesa potentina lo lascia colpevolmente solo, ma il cross di Emerson è troppo invitante per un attaccante di razza come lui. Stacco imperioso e pallone nel sacco. Successivamente ci prova con un sinistro dal limite dell'area che sfiora l'angolino.

Allenatore

Alessio Dionisi (Imolese): altro che miracolo, questa è una realtà del campionato di Lega Pro. La sfida più importante dell'anno diventa un autentico trionfo, roba da far impallidire anche Galliani, Berlusconi e tutti i top player super pagati del Monza. C'è ancora la gara di ritorno, ma è stata scritta un'altra pagina di storia.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Catania

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510